Ordinazione di quattro diaconi sabato all’Abbazia di Fiastra. Celebra mons. Pennacchio, in quarantena il vescovo Marconi

Ordinazione diaconale, sabato 17 aprile, alle 17,00, all’Abbazia di Fiastra, di quattro seminaristi del Redemptoris Mater di Macerata. Ad imporre le mani su di loro sarà l’arcivescovo di Fermo, mons. Rocco Pennacchio, poichè il vescovo di Macerata, mons. Nazzaremo Marconi è in quarantena. Sono Matteo Giannini di 42 anni, di Pescara che frequenta il Seminario di contrada Valle dal 2015 e che ha maturato un’intensa esperienza missionaria nella Repubblica Dominicana nei quartieri poveri e nelle carceri; Josè Daniel Morey Alarcon, di 32 anni, anche lui appartenente al cammino neocatecumenale e già in missione in Messico, Israele e in una parrocchia di Pesaro; Alain Georges N’guessan Damana, 42enne della Costa d’Avorio, arrivato a Macerata nel 2012 con periodi di formazione ad Ascoli Piceno e in Lombardia; Josè Manuel Contreras Martinez, 40 anni, messicano, emigrato negli Stati Uniti a 16 anni, nel 2011 è giunto al seminario di Macerata dove si è formato per la missione ed ha trascorso due anni in Irpinia ed in Albania.
I quattro seminaristi, sono già impegnati in diocesi, Matteo collabora con la parrocchia del Santissimo Crocifisso di Villa Potenza, Josè Daniel con la parrocchia San Vincenzo Maria Strambi di Piediripa; Alain con le parrocchie di Treia e Passo di Treia e Josè Manuel con la parrocchia Spirito Santo di Tolentino.

Check Also

“Sacerdote di grande umanità che sapeva accogliere i giovani”. Ultimo saluto a don Carnevale nella chiesa dei Salesiani

E’ stata una cerimonia funebre molto sentita quella di stamane, per dare l’ultimo saluto a …