Ultime notizie
Home / Taccuino / Sapori di salute, sana alimentazion con la dieta mediterrane. Serie di iniziative a Macerata nel week end
Sapori di salute, sana alimentazion con la dieta mediterrane. Serie di iniziative a Macerata nel week end

Sapori di salute, sana alimentazion con la dieta mediterrane. Serie di iniziative a Macerata nel week end

Per la prima volta il Comune di Macerata, insieme all’associazione culturale Mediterraneamente, organizza Sapori di salute per dialogare sulla sana alimentazione con la dieta mediterranea e sui corretti stili di vita. Due giornate, sabato 6 e domenica 7 ottobre ai Giardini Diaz, alla Terrazza dei Popoli e al parco di Fontescodella a Macerata, organizzate con la direzione scientifica dell’Asur Area Vasta 3, tra laboratori ludico-formativi, gioco e sport, screening medici, talk show e spettacoli e area food. Gli obiettivi di questo vero e proprio Villaggio della salute, presentato oggi in conferenza stampa dall’assessore allo Sport Alferio Canesin e da Giammario Spernanzoni presidente dell’associazione Mediterraneamente – presenti anche il direttore del reparto Nefrologia Franco Sopranzi e il primario di Oncologia dell’Ospedale di Macerata, il direttore sanitario di Villa dei Pini – Villalba Mauro Perugini e la presidente della Croce Rossa di Macerata, Rosaria Del Balzo Ruiti –  sono la divulgazione delle proprietà della dieta mediterranea, riconosciuta dall’UNESCO come bene protetto e inserito nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità, la prevenzione per mantenere lo stato di salute e benessere e la promozione della cultura della salute attraverso lo sport e il movimento.
Un occhio di riguardo per i più piccoli. Diciotto i laboratori, divisi per fasce d’età, destinati a loro, dalla mattina all’ora di cena, in collaborazione anche con l’IIS Garibaldi di Macerata, I.P.S.E.O.A. “G. Varnelli” di Cingoli e il comitato Gli Spiazzati: dall’educazione alimentare attraverso degustazioni sensoriali ai quiz stile Trivial, dalla messa a dimora di alcune piante alle mini lezioni di cucina, dai giochi con la WII Nintendo al gioco dell’oca sul tema della produzione dell’olio, solo per citarne alcuni.
In contemporanea, grazie alla collaborazione di undici società sportive, dal pomeriggio del sabato all’ora di pranzo della domenica sarà possibile giocare e fare sport, provando anche discipline mai tentate. Ci sarà il baseball, il softball, il calcio, l’hockey su prato, il minibasket e il basket in carozzina, il nordic walking, il karate, il rugby e la scherma.