Presentate le monete in oro e in argento per il 500° anniversario della morte di Raffaello Sanzio

Presentate ieri alle Scuderie del Quirinale le monete in oro e in argento realizzate dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per il 500° anniversario della morte di Raffaello Sanzio, in occasione della mostra “Raffaello 1520-1483”. “Una presentazione straordinaria di questo immenso artista marchigiano patrimonio del mondo – riferisce il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli –. A questo evento si aggiunge la presentazione da parte della Zecca dello Stato delle due monete, una in oro e una in argento con il profilo di Raffaello su un lato e sull’altro l’incisione dell’affresco della Scuola di Atene. E’ un momento di grande emozione che tiene insieme l’anniversario dei 500 anni dalla scomparsa dell’artista e la ripartenza dopo un periodo di blocco. Parlare di Raffaello significa parlare di Urbino e delle Marche. Mi ricordo quando con il Ministro tre anni fa programmavamo questi eventi immaginando che, nella scoperta di Raffaello, il turista potesse avere anche il desiderio di vedere i luoghi natali, la casa, i paesaggi, il Palazzo Ducale e i contesti nei quali si è ispirata la sua opera. Altrettanto importante, e ringrazio per questo l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, aver scelto di dedicare queste monete in quest’anno particolare. Si stanno svolgendo una serie di iniziative che ci fanno sentire di nuovo questa spinta che abbiamo ottenuto in questi ultimi anni grazie a tutti i nostri grandi personaggi. Ricordo Rossini e Leopardi insieme a Raffaello che sono i nostri naturali testimonial e che raccontano la bellezza e la forza di un territorio”.

PHOTO-2020-07-24-10-49-00 PHOTO-2020-07-24-10-49-01 PHOTO-2020-07-24-10-49-01 (1) PHOTO-2020-07-24-10-49-01 (2) PHOTO-2020-07-24-10-49-02 PHOTO-2020-07-24-10-49-02 (1) moneta2 moneta raffa moneta3 moneta(4)

Check Also

All’Abbazia di Sant’Urbano ad Apiro concerto del violoncellista Federico Bracalente con la storia del piceno

Il quinto appuntamento del progetto ”Bach e il Romanico nel Piceno” avrà luogo domani 14 …