Riunione ieri in Provincia sulle problematiche post incendio del Cosmari

Ieri pomeriggio, nella sede della Provincia, si è tenuta una riunione convocata dal presidente Pettinari, d’intesa col Prefetto Preziotti, per affrontare le problematiche inerenti l’incendio del Cosmari, ivi compresa la funzionalità dell’impianto medesimo. All’inizio della seduta l’Arpam e l’Asur hanno riferito circa i campionamenti effettuati sull’aria, sul suolo e sugli alimenti il giorno stesso dell’incendio ed hanno confermato che le relative analisi sono iniziate. Si è ribadita la volontà di rendere immediatamente noti i risultati non appena disponibili per una completa informazione a tutta la cittadinanza. Sono state poi affrontate le questioni legate alla funzionalità dell’impianto non interessato dall’incendio. Particolare attenzione è stata rivolta alla  sicurezza dei lavoratori e alla loro garanzia occupazionale nonché ai vari aspetti ambientali ed igienico-sanitari. Circa la necessità di continuare ad effettuare la selezione  dei rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata (carta, cartone e multimateriale del sacchetto blu) il Cosmari ha riferito di alcune possibili soluzioni per la fase transitoria in attesa della ricostruzione dell’impianto danneggiato. Nell’individuazione dei siti idonei si è evidenziato la necessità di tenere conto della efficienza e sicurezza degli stessi nonché dei relativi costi.

Check Also

Il Comune di Tolentino rilancia il centro storico. Edifici privati e aree per parcheggi, prevista una graduatoria

L’Amministrazione comunale di Tolentino è impegnata ad individuare degli edifici in centro storico, di proprietà …