Aumento del 13% delle immatricolazioni all’Università di Macerata. La soddisfazione del rettore Lacchè

Un aumento del 13 per cento nelle immatricolazioni premia l’Università di Macerata, che all’inaugurazione del suo 725° anno dalla fondazione si presenta come un Ateneo sempre più attento al diritto allo studio e alla prospettiva internazionale. E’ il quadro emerso dalla tradizionale cerimonia di apertura dell’attività accademica che si è tenuta ieri in un Auditorium San Paolo gremito. Ospite d’eccezione il presidente della Corte Costituzionale Giuseppe Tesauro, che si è detto onorato per l’invito ricevuto da una “università bella, gloriosa e storicamente rilevante nel panorama italiano”. Il giudice ha tenuto un applauditissimo intervento sull’Europa intesa non solo come coesione economica e sociale, ma anche come valorizzazione dei diritti dei singoli. Di un “Ateneo a responsabilità sociale” ha parlato il rettore Luigi Lacchè nella sua relazione, cioè di un Ateneo “sempre più consapevole del ruolo che svolge e che può svolgere a vantaggio della sua comunità”.

Check Also

Mille dosi di vaccino al giorno al Centro di Piediripa. Il sindaco Parcaroli: “Raggiunto l’obiettivo prefissato”

«Con molta soddisfazione possiamo comunicare che è stato raggiunto l’obiettivo prefissato di una media di …