Ultime notizie
Home / In Diocesi / La pace al centro delle relazioni sociali. Incontro con il sindaco Mauro Falcucci ai Salesiani di Macerata
La pace al centro delle relazioni sociali. Incontro con il sindaco Mauro Falcucci ai Salesiani di Macerata

La pace al centro delle relazioni sociali. Incontro con il sindaco Mauro Falcucci ai Salesiani di Macerata

L’Istituto salesiano di Macerata con i ragazzi ed i genitori l’Azione Cattolica della diocesi di Macerata propone oggi, dalle 15,00, ‘Piazza la pace’ per scoprire la città come un luogo di convivenza, intessuta di relazioni: “Abitare è non solo disponibilità, ma decisione di essere attenti alla realtà in cui si è inseriti perché il Signore ci viene incontro e si lascia incontrare, attraverso il volto e la vita di coloro che ci vivono accanto e che possiamo riconoscere fratelli e sorelle, i cui bisogni attendono anche la nostra risposta: ‘Lo avete fatto a me’. La pace passa certamente attraverso il rinnovamento delle relazioni sociali”. Sulla scia del messaggio di papa Francesco, ecco l’iniziativa di pace dell’Azione Cattolica attraverso due progetti di solidarietà legati all’iniziativa: ‘Missione Shahbaz Bhatti Onlus’ (ministro pakistano ucciso, perché credeva nella convivenza pacifica), che sostiene l’anno scolastico dei bambini di strada; e ‘L’Africa chiama’, organizzazione di volontariato di Fano, formata da un gruppo di famiglie aperte all’accoglienza e alla condivisione per difendere i diritti del bambino. Infatti entrambi sono volti a supportare persone e famiglie in difficoltà a causa di contesti sociali ed economici caratterizzati da grande e povertà e fortissime difficoltà sociali.
In quest’occasione genitori ed adulti sono invitati a costruire la ‘città’, sollecitati dall’ing. Francesca Pagnanelli e dal sindaco di Castelsantangelo sul Nera, Mauro Falcucci, che illustreranno il significato di ‘essere comunità’, in un territorio colpito dal sisma. Entrambi stimoleranno i partecipanti attraverso la narrazione della necessità di ricostruire una rete di relazioni prima ancora che un tessuto edilizio urbanistico. Mentre i bambini e ragazzi potranno scoprire i luoghi della città, ascoltando anche le testimonianze di due ragazzi, Marty, originaria del Kenya e Sadaqat Shah, ragazzo proveniente dal Pakistan, che racconteranno la vita nelle loro città.