Ultime notizie
Home / News / Incidente di Porto Recanati: il ministro Salvini annuncia una nuova legge contro lo spaccio di droga
Incidente di Porto Recanati: il ministro Salvini annuncia una nuova legge contro lo spaccio di droga

Incidente di Porto Recanati: il ministro Salvini annuncia una nuova legge contro lo spaccio di droga

E’ uscita dal coma farmacologico la figlia di Gianluca Carotti, morto l’altra notte insieme alla compagna Elisa Del Vicario. Almeno una notizia di speranza dopo il tragico incidente stradale dell’altra notte a Porto Recanati. La bambina, di dieci anni, rimane in prognosi riservata, ma le sue condizioni sono stabili. Il figlio di Elisa Del Vicario, di 8 anni, è anch’egli ricoverato al Torrette di Ancona per un trauma cranico e diverse fratture. Intanto si moltiplicano le testimonianze di affetto nei confronti della famiglia di Castelfidardo così sfortunata. I funerali di Gianluca ed Elisa si terranno domani, alle 15, nella chiesa Collegiata della loro città. Il caso ha creato un’ampia discussione a livello nazionale. A finire contro la famiglia fidardese è stata l’auto guidata da Marouane Farah, di origine marocchina, che vive in Italia da quando aveva due anni e residente a Monte San Giusto. E’ accusato di duplice omicidio stradale, lesioni pluriaggravate e spaccio di stupefacenti. Anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è intervenuto in merito, annunciando un disegno di legge della Lega per combattere lo spaccio di droga. Quando è accaduto l’incidente, Farah guidava ubriaco e sotto l’effetto di stupefacenti. Nella sua abitazione gli inquirenti hanno trovato un panetto con 90 grammi di hashish e 2 mila euro in contanti.