Home / Taccuino / La Notte dell’Opera unisce Macerata e la Cina. Allo Sferisterio esibizione straordinaria di kung fu
La Notte dell’Opera unisce Macerata e la Cina. Allo Sferisterio esibizione straordinaria di kung fu

La Notte dell’Opera unisce Macerata e la Cina. Allo Sferisterio esibizione straordinaria di kung fu

Per la prima volta, domani 3 agosto, la Notte dell’Opera assume una dimensione davvero internazionale, unendo due estremità  del pianeta, l’Italia e la Cina, Macerata e Taicang. Il tema Oriente che ispira il Macerata Opera Festival 2017 caratterizza anche l’attesa manifestazione che coinvolge la città  e si concretizza nella partecipazione di alcuni ospiti provenienti dal continente asiatico, primi fra tutti gli allievi della Kung Fu Taicang No.3 Elementary School, che si esibiranno in uno spettacolo mozzafiato, alle 21, allo Sferisterio insieme al gruppo Rose Art Music e con la presenza di Francesco Micheli.  L’edizione 2017 dell’evento clou del Festival Off, che trasforma per una notte Macerata in capitale dell’opera, è ispirata al rosso della tradizione cinese, colore portafortuna, legato alla felicità  e alla ricchezza. Tra suoni, profumi e sapori orientali, la manifestazione si aprirà  alle 19.30, con ritrovo al monumento della Vittoria. Artisti, cantanti, negozianti e avventori sono invitati a vestirsi di rosso per partecipare alla Notte dell’Opera. La serata si svolgerà  lungo le strade principali della città  che diventeranno un immenso palcoscenico a cielo aperto, grazie agli allestimenti dell’Accademia di Belle Arti e dall’Istituto Confucio di Macerata