8 maggio, giornata mondiale della Croce Rossa. 6500 gli #inarrestabili volontari nelle Marche

Ricorrenza importante quella dell’8 maggio, data in cui si celebra la giornata mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, istituita nell’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant (1828-1910). L’emergenza covid ha chiaramente rappresentato il primo fronte d’intervento per gli oltre 6500 volontari della Croce Rossa delle Marche, fin da febbraio 2020 quando è stata aperta la sala operativa regionale per il coordinamento dei comitati territoriali. Fondamentale la collaborazione con il Gores. Parallelamente sono stati portati avanti altri servizi come quelli di supporto psico sociale, il coordinamento regionale dell’indagine nazionale di sieroprevalenza, l’assistenza agli esami di Stato 2020 e all’attività di comuni e aziende, fino al progetto “Marche Sicure”. Un impegno senza sosta, da qui lo slogan #inarrestabili.

Check Also

Raddoppiano le iscrizioni extra UE all’Università di Macerata. Arrivate 3 mila domande

L’emergenza da Covid 19 non frena la corsa all’internazionalizzazione dell’Università di Macerata: per l’anno accademico …