Macerata, 9 e 10 marzo Consiglio comunale chiuso al pubblico. Accordo sul chiosco al Sasso d’Italia

In attuazione del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo scorso per il contenimento del contagio da Coronavirus Covid-19, il presidente del Consiglio comunale di Macerata Luciano Pantanetti ha disposto che le sedute dell’assise cittadina, previste per il 9 e 10 marzo nell’aula consiliare della Provincia, si svolgano senza la presenza di pubblico.  I consiglieri comunali siederanno a una distanza di un metro l’uno dall’altro. Le sedute, come di consuetudine, potranno essere seguite in diretta radiofonica qui su Radio Nuova InBlu frequenze 90.000 – 96.900 Mhz.

Verrà sottoposta all’attenzione del Consiglio comunale per l’approvazione la delibera relativa all’acquisizione da parte del Comune di Macerata del chiosco che si trova all’interno del bosco urbano di Sasso d’Italia destinato alla somministrazione di alimenti e bevande. Alla cifra di circa 15.000 euro il Comune acquisterà dalla Provincia l’immobile in questione e una porzione di bosco urbano di circa 4.500 metri quadrati all’interno del quale si trova il chiosco. Il Comune, prendendo atto delle segnalazioni di operatori economici e cittadini per il ripristino dell’attività commerciale, ribadisce la volontà di rientrare in possesso anche dell’intero parco urbano di circa 40.000 metri quadrati, di cui ha provveduto nel tempo alla manutenzione curando le molte specie arboree a suo tempo piantumate e soggette a tutela.

Check Also

Raddoppiano le iscrizioni extra UE all’Università di Macerata. Arrivate 3 mila domande

L’emergenza da Covid 19 non frena la corsa all’internazionalizzazione dell’Università di Macerata: per l’anno accademico …