Home / News / Studenti marchigiani tra i più bravi d’Italia. In calo il numero dei bocciati alle superiori
Studenti marchigiani tra i più bravi d’Italia. In calo il numero dei bocciati alle superiori

Studenti marchigiani tra i più bravi d’Italia. In calo il numero dei bocciati alle superiori

Il 68,2% dei maturandi ha ottenuto nelle Marche un voto sopra i 70 centesimi rispetto al 65,3% dello scorso anno, mentre cala il numero dei ragazzi che ha preso 60. Il 6,2% invece ha preso 100, contro il 5,8 dello scorso anno e il 4,9 della media nazionale, con un lieve aumento dei diplomati con lode in tutto 201. Sono dati positivi quelli che arrivano dal Ministero dell’Istruzione sugli esiti di esami e scrutini delle scuole del primo e secondo ciclo, con le Marche costantemente migliori alla media nazionale. Cala inoltre, alle superiori, la percentuale degli studenti con giudizio sospeso, dal 25,6 al 25,00% (un ragazzo su quattro passerà l’estate a ripassare), e, soprattutto, il numero dei bocciati (dal 7,3 al 6,3%, contro una media nazionale del 9,0%).