Ultime notizie
Home / News / Il maltempo è arrivato puntuale. Frana sulla Provinciale 101 nel maceratese, problemi a Senigallia e una vittima ad Urbino
Il maltempo è arrivato puntuale. Frana sulla Provinciale 101 nel maceratese, problemi a Senigallia e una vittima ad Urbino

Il maltempo è arrivato puntuale. Frana sulla Provinciale 101 nel maceratese, problemi a Senigallia e una vittima ad Urbino

Il maltempo è arrivato puntuale come avevano avvertito gli esperti del meteo con pioggia, vento forte, freddo e neve che sta cadendo dalla notte appena trascorsa nell’entroterra maceratese e a Colfiorito. Scuole chiuse a Visso e Sarnano dove la decisione era già stata ufficializzata ieri proprio in relazione all’arrivo del maltempo mentre questa mattina il sindaco di San Ginesio ha emesso un’ordinanza per la chiusura delle scuole nella giornata di domani in tutto il territorio comunale. Una frana sulla strada provinciale 101 a Macerata mentre piccole esondazioni si sono verificate con il Potenza all’altezza di Chiarino e il Monocchio ma la situazione è sotto controlo e al momento non si registrano situazioni di gravità. Nel resto della regione allerta a Senigallia dove per colpa delle piogge battenti che hanno fatto gonfiare i fiumi Misa e Cesano sono state chiuse le scuole e negozi del centro, evacuati gli uffici, rinviato il mercato settimanale. Maltempo che ha fatto una vittima ad Urbino dove una donna è morta, schiacciata da un albero schiantato da fortissime raffiche di vento. La donna era appena scesa dall’autobus e stava andando a lavorare a piedi soccorsa è deceduta poco dopo l’arrivo in ospedale. Stato di massima allerta a Casette d’Ete dove all’altezza del ponte al centro della frazione l’acqua ha ormai raggiunto il limite di guardia e da un momento all’altro potrebbe suonare la sirena di allarme per i residenti, sistema installato proprio a seguito ai tragici fatti del 2011. Precauzionalmente, sono state evacuate le scuole di Casette d’Ete e di Piane di Tenna. Gli altri due fiumi della provincia, il Tenna e l’Ete Vivo, sono alla massima portata in più punti e vengono costantemente monitorati.