Il racconto di storie di donne, la visione del mondo con il punto di vista femminile. Il “Premio Dolores Prato – Città di Treia”, giunto alla terza edizione, sembra aver vinto questa scommessa riuscendo a diventare un punto di riferimento, a livello nazionale. Nato nel 2022 per celebrare il 130esimo dalla nascita della scrittrice, da un’idea dell’Amministrazione comunale e di Lucrezia Sarnari, quest’anno sono 40 i romanzi in concorso le cui candidature sono state chiuse ufficialmente qualche giorno fa.  Un Premio che ha voluto, per scelta, concentrarsi sulla produzione letteraria femminile, conoscerla meglio, dibattere su quello che le donne scrivono e raccontano nonchè sulle piccole e grandi battaglie che condividono. Un ottimo riscontro, dunque, con diverse importanti case editrici nazionali nuovamente candidate. Il concorso è riservato esclusivamente alle scrittrici donne.
A questo punto le opere passano in mano alla giuria popolare che quest’anno sarà composta da 56 lettrici e la novità della partecipazione di una giuria social.
«La voce delle donne sta acquisendo una forza sempre maggiore – commenta Lucrezia Sarnari, curatrice del Premio Dolores Prato – ma non è ancora abbastanza. I 40 romanzi candidati sono storie di madri, di figli, amanti, donne forti grazie alle loro fragilità. Ci auguriamo, col nostro lavoro, di essere un tassello nel percorso ben più ampio che punta all’acquisizione dei diritti e a far diventare quella delle donne una voce sempre meno fuori dal coro».
La cinquina finalista sarà svelata entro il 10 giugno. Tutti gli aggiornamenti sono sulla pagina Instagram “premio_dolores_prato”.
Le opere candidate alla terza edizione del premio letterario “Dolores Prato – Città di Treia”: AI FIORI NON SERVE IL PETTINE di Ilaria Santambrogio e Marina Gellona casa editrice “Capovolte”; CHIEDI SE VIVE O SE MUORE di Gaia Giovagnoli, Nottetempo s.r.l.; CICATRICI di Edoarda Montanari, Morellini editore; CRONACHE PRIVATE di Valentina Parasecolo, Marsilio; CUORE D’ORO          di Giulia Vola, Acquario; DENTI DI LATTE di Silvia Calderoni, Fandango libri; DIARIO DEL TEMPO di Lucia Calamaro, Fandango libri; DOVE NASCONO LE OMBRE di Lavinia Petti, Mondadori; EPIGENETICA di Cristina Battocletti, La nave di Teseo; ESTATE CALDISSIMA di Gabriella Dal Lago, 66thand2nd; I FIORI HANNO SEMPRE RAGIONE di Roberta Schira, Garzanti Libri; I MONTELEONE di Lucia Tilde Ingrosso, Baldini e Castoldi; IL CAMPO E’ APERTO di Pulsatilla (Valeria di Napoli), Baldini e Castoldi; IL GIGLIO D’ACQUA di Ivana Librici, Solferino libri; IL PERIODO DEL SILENZIO di Francesca Manfredi, La nave di Teseo; IL POZZO VALE PIU’ DEL TEMPO di Ginevra Lamberti, Marsilio; LA LUCE DELLE STELLE di Licia Troisi, Marsilio; LA PICCININA di Silvia Montemurro, Edizioni e/o; LA RAGAZZA GARBATELLA di Laura Eduati, Accento edizioni; LA VERITA’ CHE CI RIGUARDA di Alice Urciuolo, 66thand2nd; LE CROCI IN PIAZZA di Fulvia Cipriani, Brè edizioni; LE NOSTRE PERDUTE FORESTE di Chiara Mezzalama, Edizioni e/o; LE STAGIONI DI UN AMORE di Francesca Virgili, Albatros; L’ESTATE VERTICALE di Chiara Sfregola, Fandango libri; MONTERUGA di Anna Puricella, Fandango libri; MORIRE TI FA BELLA di Stefania Crepaldi, Salani editore; MORTE PER GRAZIA RICEVUTA di Simona Pedicini, Fandango libri; NANNINA di Stefania Spanò, Garzanti Libri; NELLA CASA ACCANTO di Angela Giannitrapani, Progedit; NOI SENZA MONDO di Laura Pugno, Marsilio; PATOLOGIE di Antonella Moscati, Quodlibet; PELLEOSSA di Veronica Galletta, Minimum fax; QUALCUNO CHE CONOSCEVO di Francesca Mautino, Longanesi; RESTA CON ME, SORELLA di Emanuela Canepa, Giulio Einaudi editore; SPILLI di Greta Olivi, Giulio Einaudi editore; STO ANCORA ASPETTANDO CHE QUALCUNO MI CHIEDA SCUSA di Michela Marzano, Rizzoli; TANGERRIN di Emanuela Anechoum, Edizioni e/o; UNA PIUMA NASCOSTA di Lisa Ginzburg, Rizzoli; VIENI TU GIORNO NELLA NOTTE di Cinzia Leone, Mondadori; VINCENZINA ORA LO SA di Maria Rosaria Selo, Rizzoli.