Marlene Kuntz in tour a Pesaro con il tema dell’emergenza climatica. Apre la serata la band marchigiana Leda

Mercoledì 25 gennaio nuovo appuntamento di Playlist Pesaro, rassegna che torna nella Città Creativa UNESCO per la Musica per la nona edizione su iniziativa del Comune di Pesaro e dell’AMAT, in collaborazione con Regione Marche e MiC e realizzata con il contributo di BPER Banca.
Il Teatro Sperimentale accoglie i Marlene Kuntz, rock band piemontese di culto con Karma clima tour. Nell’album che dà il titolo al tour, i MK prendono posizione su un tema d’attualità molto delicato come quello dell’emergenza climatica attraverso una delle voci più interessanti ed espressive del panorama musicale come quella del frontman Cristiano Godano. Ad apertura di serata i Leda, band marchigiana proposta nell’ambito di Glocal Sound / Giovane musica d’autore in circuito con all’attivo un secondo album dal titolo Marocco Speed.
Marlene Kuntz sono Cristiano Godano (voce, chitarra), Luca Lagash Saporiti (basso), Riccardo Tesio (chitarra) e Davide Arneodo (tastiere). La band si forma nel 1992 a Cuneo. Da allora 30 anni di carriera, 10 album in studio, 4 dal vivo, 8 raccolte, 10 colonne sonore (l’ultima, quella per il film Io sono Vera di Beniamino Catena, uscita il 17 febbraio 2022), 1 disco d’oro, innumerevoli tour in Italia e all’estero. Karma clima è un’opera ampia e profonda, un progetto artistico e sociale che unisce musica e difesa dell’ambiente, nonché il nuovo album della band (produzione artistica Marlene Kuntz con Taketo Gohara) uscito il 30 settembre 2022 per Ala Bianca (distrib. WARNER).  Karma clima è la voce dei Marlene Kuntz sui temi della sostenibilità e dell’arte creativa e performante. L’ album è stato scritto e registrato in Piemonte, tra ottobre e dicembre 2021 nel corso di tre residenze artistiche (Viso a Viso Cooperativa di Comunità di Ostana, Birrificio Agricolo Baladin Piozzo e Borgata Paraloup) durante le quali i Marlene Kuntz sono entrati a stretto contatto con le comunità che vivono quei luoghi, realizzando una music factory aperta al pubblico. I nove brani del disco sono ciascuno un grido, una presa di coscienza di ciò che sta accadendo al pianeta. Il processo di produzione di Karma clima interamente dedicato alla necessità di aprire un dialogo e un’operatività concreta in merito al cambiamento climatico, è stato inserito nel Rapporto Symbola “Io sono cultura”. Attualmente è in radio Vita su marte, brano che mette in evidenza il folle atteggiamento egoistico di coloro che pensano di salvarsi da soli dall’emergenza climatica, magari cercando rifugio su Marte. Il video (https://youtu.be/gF_G2JcGKTQ), diretto da Michele Piazza, mostra l’inutile follia egoistica attraverso immagini dello scenario di Val d’Ayas, in particolare il lago blu.
Leda, band alt rock marchigiana, è composta da quattro elementi provenienti da differenti progetti musicali, si affacciano ufficialmente sul mercato discografico nell’ aprile 2019, con l’uscita dell’album Memorie dal futuro (Il Piccio Records). Dall’estate 2018 sino a febbraio 2020 si susseguono numerosi live in club, teatri, rassegne musicali e festival e partecipazioni in programmi radiofonici, tra cui Radio Rai Live. Nel febbraio 2021 i Leda registrano il secondo album, nato da un lungo periodo in sala prove passato nel corso dell’anno precedente. Da maggio 2021 vengono rilasciati tre singoli come anticipo del nuovo lavoro, che ottengono un riscontro positivo anche oltreconfine, in particolare su webzine francesi. Nel 2021 la band viene selezionata nell’ edizione digitale di SXSW e meeting Sim Sao Paulo, con pareri positivi tra gli addetti ai lavori. Il nuovo, secondo album Marocco Speed è stato rilasciato in aprile 2022, con il singolo Tu mi bruci che vede la partecipazione di Paolo Benvegnù.
Biglietteria presso Teatro Sperimentale (0721 387548), prevendite anche alla biglietteria Tipico.tips (0721 34121 – 340 8930362) e circuito vivaticket anche on line. Inizio concerto ore 21.

Check Also

Una passione per l’uomo. Incontro alla Pars di Corridonia con Giancarlo Cesana nel ricordo di don Giussani

Con l’inizio del nuovo anno tornano anche gli appuntamenti inseriti nel più ampio contesto de …