Seconda domenica di Appassimenti Aperti a Serrapetrona. Assaggi di vernaccia e visita alle cantine

Domenica 20 novembre a Serrapetrona si terrà la seconda e ultima giornata di “Appassimenti aperti”, l’evento organizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (Imt) in collaborazione con il Comune di Serrapetrona, per valorizzare il vitigno Vernaccia Nera. L’appuntamento è nella piazza del borgo, dalle ore 11 alle 19, per degustare le migliori produzioni delle cantine Alberto Quacquarini, Colleluce, Fontezoppa, Podere sul lago, Serboni, Terre di Serrapetrona e VerSer. Alle ore 14 via alle visite in cantina con il servizio navetta gratuito, in partenza a pochi passi dalla piazza, con destinazione Colleluce, Terre di Serrapetrona, Serboni e Podere sul lago.
“Un’edizione speciale questa – dice Silvia Pinzi, sindaco di Serrapetrona – che dopo la pandemia ci vede tornare alla formula originale di Appassimenti aperti: in piazza la festa, con le nostre eccellenze in mostra e da degustare, e nelle cantine la scoperta, per ammirare gli appassimenti e conoscere da vicino cosa rende unica questa produzione. Insieme con Imt, i produttori e il prezioso aiuto di tanti volontari, siamo pronti ad accogliere i visitatori per una domenica fatta, oltre che di buon vino, di tante tipicità del territorio, cultura e intrattenimento”.
Protagonisti di Appassimenti aperti sono le due denominazioni Vernaccia di Serrapetrona docg e Serrapetrona doc.
La prima esprime un vino spumante che non abbiamo ancora finito di scoprire: “Stiamo lavorando per valorizzare un aspetto forse meno conosciuto di questo spumante, che nella versione secca sa accompagnare egregiamente tutto il pasto – osserva Mauro Quacquarini, coordinatore dei produttori di Vernaccia di Serrapetrona docg –; va in questa direzione il seguitissimo evento organizzato nella prima domenica con il Grand Tour delle Marche, insieme con i professionisti del gusto, per apprezzare l’abbinamento con i vincisgrassi”.
Il Serrapetrona doc è invece un vino fermo: “Dentro c’è l’anima più antica del vitigno, con i suoi sentori speziati – spiega Stefano Graidi, coordinatore dei produttori di Serrapetrona doc –; il nostro obiettivo è valorizzare la qualità e lavorare per far conoscere sempre di più questa denominazione. Inoltre, va sottolineato che la produzione di Serrapetrona doc, come anche di Vernaccia di Serrapetrona docg, viene per la quasi totalità da agricoltura biologica e sostenibile: un ulteriore elemento distintivo di questi vini straordinari”.
Il borgo si accenderà con i mercatini dell’artigianato e delle tipicità gastronomiche locali; in piazza anche la comicità del clown Otto Panzer, con i suoi numeri bizzarri per divertire grandi e piccini. Visitabili poi la Chiesa di San Francesco e le mostre di Palazzo Claudi (“Fossili, il passato ritrovato” e “Claudio Claudi: un umanista del secolo breve”) e della Chiesa di Santa Maria di Piazza (“Il Bello…della ricostruzione. L’arte salvata si mostra”).

Check Also

Domenica al museo. A Civitanova giornata dedicata a Valeriano Trubbiani

Nuovo appuntamento a Civitanova con Domenica al museo. La pinacoteca civica Marco Moretti di Civitanova …