Area per calisthenics ai Giardini Diaz di Macerata. Donata da Decathlon per la ginnastica a corpo libero

Sono stati appena ultimati nei giorni scorsi i lavori della struttura per calisthenics realizzata all’interno dei giardini Diaz grazie alla donazione di Decathlon e al contributo dei fondi di Macerata Città Europea dello Sport 2022 concessi al Comune dalla Regione Marche. L’area per calisthenics, che si inserisce nella complessiva riqualificazione dei giardini Diaz, potrà essere utilizzata per la ginnastica a corpo libero.
«Grazie alla collaborazione con Regione Marche e Decathlon, concretizziamo un’altra delle azioni che compongono il programma di attività realizzate con l’ottenimento del titolo Macerata Città dello Sport 2022 – ha detto l’assessore allo Sport Riccardo Sacchi -. Qualifichiamo il polmone verde del centro cittadino trasformando Macerata in una palestra a cielo aperto, traducendo in fatti un altro degli obiettivi di mandato, la realizzazione di aree sportive attrezzate nei quartieri. Un obiettivo che abbiamo conseguito attraverso un progetto fatto di eventi e investimenti, con l’impegno di risorse mirate allo sport e, al contempo, con l’obiettivo di riqualificare spazi dedicati all’aggregazione e alla socialità rendendoli moderni, attrattivi e più sicuri ».
«La missione di Decathlon è quella di rendere accessibili i piaceri e i benefici per lo sport – ha aggiunto Mattia Russo, account manager Decathlon Club Romagna e Marche -. Ci auguriamo, con questa struttura, di avvicinare quante più persone all’attività fisica e ringraziamo la città di Macerata per aver accolto la nostra proposta».
La struttura per Calisthenics modello “300s80MR”, che in questi giorni di ultime rifiniture ha riscosso molta curiosità tra i frequentatori dei giardini Diaz, è realizzata in conformità alla norma UNI EN 16630 (attrezzature installate in modo permanente per il fitness all’aperto) e l’integrità strutturale è stata valutata mediante prova fisica in conformità alle norme nazionali.

Check Also

Regione Marche, richiesta la dichiarazione dello stato di emergenza idrica

La Regione, a firma dell’assessore regionale alla Protezione civile e su mandato del presidente della …