Bilancio attività della Polizia locale di Macerata, un anno segnato dall’emergenza pandemica

Un anno di crescita anche se segnato dall’emergenza pandemica. Sotto questa egida è trascorso il 2021 per il Comando della Polizia locale di Macerata che nel giorno in cui si festeggia san Sebastiano, protettore della Polizia locale, rende noti i dati dell’attività che ha visto i 38 agenti del Corpo impegnati a operare a 360 gradi sotto la guida del Comandante Danilo Doria.
Dopo la messa, officiata dal vescovo Monsignor Nazzareno Marconi nella chiesa di San Giorgio alla presenza di tutte le maggiori autorità civili e militari della città, il bilancio dell’anno appena trascorso è stato tracciato alla presenza del sindaco Sandro Parcaroli, dell’assessore Paolo Renna e del Comandante Danilo Doria.
“In occasione di San Sebastiano, patrono della Polizia locale voglio rivolgere il più sentito ringraziamento, a nome di tutta l’Amministrazione e della comunità, alle donne e agli uomini che ogni giorno sono in prima linea per la nostra sicurezza – ha affermato il sindaco Sandro Parcaroli -. L’umanità e la professionalità della nostra Polizia locale, guidata dalla competenza del nostro comandante Danilo Doria, hanno permesso in questi due anni difficili di essere sempre al fianco dei cittadini in un periodo così delicato come quello che stiamo vivendo. Un lavoro di squadra che è portato avanti insieme a tutte le forze dell’ordine, coordinate dalla nostra Prefettura, a garanzia del bene collettivo e della sicurezza.”
“Al fianco delle persone e al servizio dei cittadini per garantire la vivibilità sociale e la sicurezza urbana – è intervenuto l’assessore Paolo Renna -. È questo il segnale che vorremmo emergesse. Naturalmente nel pieno rispetto delle regole. Il 2021 è stato un anno particolare a causa del Covid, una condizione di vita nuova per tutti noi che ha caratterizzato l’attività dell’Amministrazione comunale e che per la Polizia locale è significato un maggiore impegno soprattutto sul fronte della sicurezza nella più ampia accezione del termine. Ed è anche per questo, oltre ad alcune nuove competenze che fanno capo alla Polizia locale, che abbiamo ampliato il Corpo assumendo 3 ufficiali e 4 agenti con l’obiettivo di incrementare e allo stesso tempo migliorare i servizi di controllo e di presidio del territorio.”
“Occorre analizzare i dati con uno sguardo differente rispetto agli anni passati – ha detto il Comandante Danilo Doria -, dati che, da un lato, parlano di un incremento dei servizi che siamo chiamati a svolgere, quindi di forte impegno davanti agli scenari che sono mutati, cercando comunque di mantenere un certo equilibrio ma dall’altro di crescita anche professionale grazie alla formazione che il personale ha avuto modo di apprendere per un totale di 1.690 ore. Nel 2021 siamo stati impegnati nella riorganizzazione del Comando che ha visto anche la creazione di servizi o aree specifiche inerenti l’aspetto della sicurezza urbana e della coesione sociale a diretta fruizione della comunità, tutto ricompreso anche nella Carta dei servizi adottata, un documento finalizzato a migliorare il rapporto con i cittadini e che consente loro la piena fruibilità dei servizi erogati e la trasparenza della gestione. Abbiamo anche elaborato due regolamenti, della Polizia urbana e dell’adeguamento del trattamento dei dati ai GDPR in relazione alla videosorveglianza, il cui iter è in itinere per la successiva approvazione da parte del Consiglio comunale. Infine, vorrei sottolineare la particolare attenzione riservata alle marginalità sociali, ancora più acuite dalla pandemia e dai periodi di lockdown, che hanno portato a svolgere maggiori attività in concerto con i Servizi sociali.”
I dati più significativi
Emergenza Covid
Nei numeri del resoconto dell’attività del 2021, spiccano dunque quelli legati all’emergenza Covid inerenti a due periodi di riferimento differenti in base alle normative governative che si sono susseguite nel corso dell’anno.
Dal 1° gennaio al 31 agosto 57.520 sono state le persone controllate (7 quelle sanzionate) e 14.388 le verifiche che hanno riguardato gli esercizi commerciali, dal 6 al 31 dicembre, invece, i controlli sono stati effettuati su 2.749 persone, 17 sanzionate perché non munite di Green pass, 5.081 invece quelle controllate per verificare il rispetto dell’uso della mascherina di cui 3 sanzionate, 1.061 esercizi commerciali verificati di cui 2 sanzionati e 1 fatto chiudere provvisoriamente. Garantiti servizi costanti nei centri vaccinali, prima in via Capuzi e poi a Piediripa.
Commercio e coesione sociale
I servizi svolti nell’ambito di fiere e mercati sono stati in totale 503, 435 quelli invece relativi a esercizi pubblici e commerciali.
Sul fronte Servizi sociali gli accertamenti sui nuclei familiari con minori sono stati 3, 21 invece hanno riguardato il disagio adulto, gli interventi di allontanamento di minori sono stati 6 di cui 3 in collaborazione con la Questura di Macerata mentre 12 risultano gli interventi riguardanti minori stranieri non accompagnati.
Il numero degli accertamenti anagrafici effettuati sono stati 2.140 pari al 5,23 % della mutazione della popolazione. Sui 40.865 residenti (19.544 maschi, 21.321 femmine) gli stranieri sono 4.586 pari all’11,22% degli iscritti alla Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). Per ciò che concerne la popolazione universitaria è stata quantificata indicativamente in 11.100 studenti.
Segretaria e Gestione del Comando
Le pratiche inerenti alla ZTL eseguite dall’APM sono state 1.948 mentre quelle rilasciate dalla Polizia locale 134, 43 gli atti relativi al ritrovamento di oggetti smarriti, 5 i corsi di educazione stradale nelle scuole cittadine.
Per quanto riguarda l’organizzazione dei servizi 60 sono stati i report mensili inerenti al vigile di quartiere, quelli serali 206, 244 quelli relativi all’ordine pubblico, 10 antidroga nell’ambito del progetto “Scuole sicure” e 720 per Covid.
Verbali e contenziosi
Le infrazioni al Codice della strada con sanzione amministrativa sono state in totale 14.998, 10.372 rilevate dalla Polizia locale, 3.998 dall’Apm e 628 dai Servizi Generali Giulioni. Le violazioni ai regolamenti comunali e alle ordinanze emesse ammontano a 303, 87 i veicoli sequestrati per assenza di assicurazione obbligatoria e aggiornamento del Servizio Informatico Veicoli Sequestrati, ordinanze ingiunzioni 193 e 3 i contrassegni disabili ritirati per uso improprio.
Grazie poi all’uso della strumentazione OCR (telecamere fisse e mobili) e telelaser 95 i verbali per circolazione senza assicurazione, 293 per circolazione con veicolo non sottoposto a revisione e 52 per mancato rispetto ai limiti di velocità. I sequestri amministrativi eseguiti ammontano a 87, i fermi amministrativi a 6.
Sul fronte della sicurezza generale 18 i verbali emessi per il mancato uso delle cinture di sicurezza, 52 per uso del cellulare alla guida, 27 per il mancato rispetto della distanza di sicurezza, 144 per velocità non commisurata spesso associata a incidenti stradali, 16 per fuga in caso di sinistri e mancata comunicazione dei dati. Ritirate 68 carte di circolazione e 9 patenti.
Per quanto riguarda le soste irregolari i verbali emessi per veicoli in sosta in area riservata a residenti 743, 368 per sosta in area carico/scarico, 9 su passaggi pedonali, 120 su aree per disabili e 143 soste su marciapiedi.
Mobilità e sicurezza urbana
Le concessioni emesse per Occupazione Suolo Pubblico sono state 415, i pareri rilasciati per la viabilità 202, le ordinanze per viabilità in caso di manifestazioni 48, permanenti 26 mentre le concessioni (varie per traslochi, potature e così via) 167.
Nel corso del 2021 sono stati elaborati 5 piani di viabilità per cantieri edili – in totale 75 di cui 35 all’interno del Centro storico – particolarmente rilevanti come, ad esempio, quello relativo ai lavori in corso nella chiesa di san Giovanni in piazza Vittorio Veneto e quello per la demolizione dell’edificio inagibile, a causa del terremoto, in via Barilatti.
Per ciò che concerne la videosorveglianza è in itinere l’implementazione della strumentazione e una richiesta ulteriore di contributi finalizzata all’incremento attraverso progettualità seguite in sinergia con l’ufficio Europa.
Viabilità, infortunistica, Polizia giudiziaria
Gli incidenti stradali rilevati sono stati in totale 271, 96 con feriti e 2 mortali, le segnalazioni alla Prefettura per l’applicazione di provvedimenti cautelari di sospensione della patente 66, 605 le richieste di accesso agli atti relativi agli incidenti stradali.
Per quanto riguarda le informative all’Autorità giudiziaria 9 hanno riguardato gli articoli 589 bis/590 bis del codice penale (lesioni personali stradali gravi), 6 per guida in stato di ebbrezza, per fuga/omissione di soccorso 1, per altri reati 30, persone denunciate 41, 2 arrestate (attività con Polizia), sequestri di polizia giudiziaria 17.
Per ciò che concerne le statistiche relative alla viabilità i servizi espletati con il telelaser sono stati 14, con autovelox 4, con OCR 200, veicoli controllati 554.
Tutela ambientale
Le violazioni accertate in materia di rifiuti/raccolta differenziata sono state 210, ai regolamenti comunali e alle ordinanze 17, gli interventi per inconvenienti igienico sanitari ed ecologici 43, controlli edilizia vari 29, verbali di accertamento violazioni proprietari di cani 13.

Check Also

Incendio in un’azienda di recupero di materie plastiche a Montefano. Paura per la colonna di fumo nero

L’allarme è rientrato, fotunatamente, nel pomeriggio. Ma si sono vissute diverse ore di apprensione, ieri, …