Terzo Settore, domande per i finanziamenti. Risorse regionali per un milione e 600 mila euro

Da venerdì scorso è possibile presentare la domanda per i finanziamenti a sostegno delle organizzazioni di volontariato (Odv) e delle associazioni di promozione sociale (Aps) iscritte ai registri regionali e delle fondazioni del terzo settore iscritte all’anagrafe onlus.
L’avviso pubblico emanato dalla Regione, spiega l’assessore al Volontariato Giorgia Latini “si sostanzia nella erogazione di contributi alle organizzazioni del terzo settore marchigiano con l’obiettivo di sostenere lo svolgimento della loro ordinaria attività statutaria allo scopo di fornire risposte ai bisogni sociali e assistenziali conseguenti e acuiti dalla pandemia”.
La solidarietà, aggiunge Latini “è una bellissima caratteristica della nostra comunità così ricca di associazioni dedite al servizio degli altri, altruismo straordinario che si manifesta, e diviene un punto di riferimento fondamentale per i più bisognosi, soprattutto nei momenti di crisi più difficili come quello attuale”.
Le risorse finanziarie destinate all’avviso pubblico superano il milione e 600 mila euro.
La domanda di contributo va presentata esclusivamente sulla piattaforma Sigef della Regione Marche (https://sigef.regione.marche.it – sezione Bandi Pubblici, ente emettitore del bando: R.M. Pf Contrasto alla violenza di genere e terzo settore) dalle ore 12 del 7 maggio 2021 fino alle ore 15 del 3 giugno 2021.
Per chiarimenti relativi ai contenuti della domanda è possibile contattare il servizio di assistenza all’indirizzo email: adp2020.terzosettore@regione.marche.it.
Ulteriori contatti e documentazione di supporto alla compilazione sono indicati all’interno dell’avviso disponibile da oggi all’indirizzo: https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi/. L’assistenza alla compilazione della domanda è fornita anche dalle sedi provinciali del Centro Servizi Volontariato.

Check Also

Raddoppiano le iscrizioni extra UE all’Università di Macerata. Arrivate 3 mila domande

L’emergenza da Covid 19 non frena la corsa all’internazionalizzazione dell’Università di Macerata: per l’anno accademico …