Ultimo saluto a don Lamberto Pigini. Mons. Marconi: “ogni persona merita amore, investire nel bene è il segreto di ogni imprenditoria”

Si sono celebrati stamane nella concattedrale di Recanati i funerali di Don Lamberto Pigini. A celebrare il rito funebre il vescovo di Macerata, mons Nazzareno Marconi insieme a Mons. Fabio Dal Cin, arcivescovo di Loreto, mons. Claudio Giuliodori, vescovo emerito di Macerata, Mons. Giuseppe Orlandoni vescovo emerito di Senigallia, Mons. Giancarlo Vecerrica vescovo emerito di Fabriano. Presente una rappresentanza della Regione Marche e i sindaci di Recanati, Castelfidardo e Loreto. Don Lamberto Pigini ha sempre avuto uno sguardo rivolto al futuro con una predilezione per la formazione lavorativa e allo stesso tempo umana, dei giovani. La sua visione di azienda vedeva sempre al centro l’uomo e la solidarietà. A proposito di aziende, don Lamberto Pigini aveva rilevato la Eko negli anni ’80, dopo la morte del fratello Oliviero, per poi impegnarsi alla Tecnostampa e alla Eli, attive nel settore dell’editoria. Ha avuto un ruolo importante nella formazione di Iginio Straffi, papà delle Winx e a capo della Rainbow. Nel 2004 ha ricevuto la laurea honoris causa dall’Università di Macerata. Don Lamberto Pigini è stato inoltre un importante sostenitore di Radio Nuova Macerata.

“Ogni persona merita amore e vale perciò la pena di provare sempre ad investire nel bene. Questo ottimismo cristiano è il segreto di ogni imprenditoria, sia pastorale che economica  – ha detto il vescovo di Macerata Marconi nella sua omelia – . Ci dicevamo con Don Lamberto che solo la fede dà quella luce di speranza che fa guardare al futuro. Aveva la fede in un Dio che quando ti metti a a fare del bene rende possibile quello che altri ritengono impossibile. Anche Don Lamberto sentì risuonare tante volte nel cuore la frase di Gesù: ‘date loro voi stessi da mangiare’. E non si è limitato a predicare. Si è messo a capo di tanti che allora erano giovani e volenterosi per trovare il pane attraverso il lavoro”.

Immagine 2021-01-09 094443 Immagine 2021-01-09 101019 Immagine 2021-01-09 102433

Check Also

“Una Chiesa nuova dopo la pandemia, attenta ai vari bisogni”. L’intervento di mons. Marconi nel nuovo numero di Emmaus

“Dobbiamo credere nella possibilità dell’evoluzione della forma di Chiesa che oggi viviamo. Accorgersi del bisogno …