Si è spento don Lamberto Pigini. Sacerdote e imprenditore impegnato nella formazione umana

Si è spento, oggi pomeriggio, don Lamberto Pigini. Aveva 97 anni e, a seguito di un malore, era stato ricoverato all’ospedale di Civitanova dove è morto. Il funerale sarà celebrato sabato 9 gennaio, alle 9.30, nella chiesa di San Flaviano a Recanati. Nel 2019 aveva festeggiato i 70 anni di sacerdozio.
Don Lamberto Pigini ha sempre avuto uno sguardo rivolto al futuro con una predilezione per la formazione lavorativa e allo stesso tempo umana, dei giovani. Ci teneva a ricordare il suo impegno per cercare di formare le persone ad un lavoro che consentisse di vivere dignitosamente. Insomma, la sua visione di azienda nella dimensione economica vedeva sempre al centro l’uomo e la solidarietà. A proposito di aziende, don Lamberto Pigini aveva rilevato la Eko negli anni ’80, dopo la morte del fratello Oliviero, la famosa fabbrica di chitarre che ha rilanciato. Per poi impegnarsi alla Tecnostampa e alla Eli, attive nel settore dell’editoria. Ha avuto un ruolo importante nella formazione di Iginio Straffi, papà delle Winx e a capo della Raimbow, che ha sostenuto fin dai primi anni di attività. Nel 2004 ha ricevuto la laurea honoris causa dall’Università di Macerata.
Don Lamberto Pigini è stato un importante sostenitore di Radio Nuova Macerata. In particolare nel 2001, in un momento difficile per la nostra emittente radiofonica. Un grazie di cuore e un ricordo nella preghiera a don Lamberto che ci è stato vicino.

Check Also

“Una Chiesa nuova dopo la pandemia, attenta ai vari bisogni”. L’intervento di mons. Marconi nel nuovo numero di Emmaus

“Dobbiamo credere nella possibilità dell’evoluzione della forma di Chiesa che oggi viviamo. Accorgersi del bisogno …