Il vescovo Marconi in pellegrinaggio al cimitero di Macerata. Benedizione dei defunti senza funerale

Così come indicato dalla Chiesa italiana, oggi venerdì 27 marzo, alle 10, il Vescovo, si recherà in visita privata con un pellegrinaggio a piedi da solo al cimitero di Macerata per un momento di raccoglimento e benedizione dedicato a tutti i defunti e, in particolare, a tutte le persone che in questa fase di emergenza sanitaria sono salite in Cielo e per le quali non è stato possibile celebrare il funerale o ricevere un segno di vicinanza e pietà.
Prima della preghiera al cimitero cittadino, il Vescovo ha celebrato una Santa Messa di suffragio nella cappella privata dell’episcopio – trasmessa come ogni mattino alle 7.30 da Radio Nuova Macerata inBlu, da EmmeTv e in streaming sul canale YouTube della diocesi – rinnovando l’affidamento al Signore di tutti i fratelli e di tutte le sorelle che hanno raggiunto la casa del Padre in questi giorni di epidemia esprimendo affetto e vicinanza a tutti coloro che sono nel pianto e nel dolore.

Check Also

“Una Chiesa nuova dopo la pandemia, attenta ai vari bisogni”. L’intervento di mons. Marconi nel nuovo numero di Emmaus

“Dobbiamo credere nella possibilità dell’evoluzione della forma di Chiesa che oggi viviamo. Accorgersi del bisogno …