Matelica, droga ai minorenni: tre arresti. Operazione “Vespri” avviata dalle segnalazioni di alcune madri

Tre arresti e un kg di marijuana sequestrato. È questo il bilancio dell’operazione “Vespri” condotta dai carabinieri di Camerino, che hanno smantellato un giro di spaccio in varie scuole tra Matelica, Castelraimondo e Camerino. Le indagini sono partite dalle segnalazioni di alcune madri, dato che la droga era destinata a minorenni. Oltre 20 militari hanno eseguito perquisizioni personali e domiciliari. I tre arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono ventenni. Uno di loro, di nazionalità macedone, era stato già stato arrestato dai Carabinieri il 13 marzo durante un blitz a Matelica e trovato in possesso di marijuana e denaro. Dopo avere patteggiato una condanna a un anno e 10 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena, aveva continuato a gestire la rete di spaccio. E’ stato sorpreso con un coetaneo italiano mentre prendeva la droga nascosta nel bosco di Canfaito. Il terzo ventenne, albanese, aveva mezzo kg di marijuana in una cantina.

Check Also

Lombardia e Marche, un binomio per il turismo. L’assessore Lara Magoni incontra il governatore Francesco Acquaroli e fa tappa a Tolentino

Il 20% dei turisti che hanno visitato le Marche nel 2020 sono lombardi: 322.089 gli …