La Regione aumenta il costo di biglietti e abbonamenti per il trasporto urbano ed extra urbano. L’Apm si adegua

La Regione ha deciso venerdì scorso, dopo il taglio di 10 milioni di euro del Fondo Nazionale Trasporti, di aumentare il costo dei biglietti per autobus urbani e pullman extra urbani e si vai dai 10 centesimi della prima fascia ai 35 della nona. Per quenato riguarda il servizio urbano di Macerata l’Apm ha già definito gli adeguamenti: il biglietto di corsa semplice o della durata di un’ora passa da 1,15 euro a 1,25; l’abbonamento settimanale da 10,40 euro a 11,30 mentre il mensile passa da 27,60 a 30 euro. L’abbonamento scolastico, che dura 9 mesi, va da 193,20 euro a 210 mentre quello annuale da 276 a 300 euro. Restano invariuati il costo del biglietto da due ore (1,40 euro) il carnet dda dieci biglietti e il biglietto ceduto a bordo. Aumenti, quelli decisi dalla Regione Marche, che hanno scatenato l’ira di Cgil, Cisl e Uil.

Check Also

Raddoppiano le iscrizioni extra UE all’Università di Macerata. Arrivate 3 mila domande

L’emergenza da Covid 19 non frena la corsa all’internazionalizzazione dell’Università di Macerata: per l’anno accademico …