Omicidio Rosina Carsetti, i familiari pesati in ospedale. Indagini alle battute conclusive

Sono stati convocati in ospedale dai carabinieri per essere pesati. Il marito Enrico, la figlia Arianna e il nipote Enea di Rosina Carsetti, uccisa lo scorso 24 dicembre nella sua abitazione, a Montecassiano. I tre indagati sono stati pesati probabilmente per cercare ulteriori elementi e ricostruire quanto accaduto quel pomeriggio nella villetta di via Pertini. Rosina, 78 anni aveva la clavicola e 14 costole rotte. L’ipotesi è che qualcuno possa avere schiacciato la donna e l’abbia al contempo soffocata. Ma dalla procura non trapelano informazioni in proposito. Le indagini sono comunque alle battute conclusive, si cerca di stabilire se l’omicidio sia ad opera dei familiari o di un rapinatore come asserito dagli stessi.

Check Also

Ricostruzione, accordo quadro tra Commissario Straordinario sisma 2016, ActionAid e Cittadinanzattiva

Il Commissario Straordinario per la Ricostruzione post sisma 2016 Giovanni Legnini, ActionAid e Cittadinanzattiva hanno …