Porto Recanati, trasferiti gli ospiti della Casa di riposo. Sette i decessi per Covid

Di fronte ai sette decessi in conseguenza al Covid verificatisi nella casa di riposo di Porto Recanati e all’elevato numero di operatori assenti perché a loro volta contagiati, l’Amministrazione comunale, d’intesa con l’Asur e con la Curia diocesana, ha deciso il ricovero temporaneo degli ospiti in strutture ospedaliere in grado di garantire assistenza adeguata.
Dieci anziani positivi al virus trasferiti al Santo Stefano di Porto Potenza Picena, altri due in una struttura ad Ancona. L’unico ospite negativo ospitato a Recanati.
La misura consentirà l’esecuzione rapida di lavori per la messa in sicurezza dei due percorsi, Covid e Covid free, con la riparazione delle porte del secondo ascensore che così potrà entrare in funzione.
Il temporaneo trasferimento degli ospiti consentirà di effettuare i lavori in totale sicurezza.
A lavori ultimati, a negativizzazione degli ospiti e a sanificazione degli ambienti avvenuta, gli ospiti potranno rientrare nella struttura.

Check Also

Al via sabato la Scuola Missionaria Diocesana. Cinque incontri per preparare i partecipanti ad esperienze estive di missione

“Un mondo, una casa…fratelli”. Con questo slogan prende il via sabato 23 gennaio, dalle 17 …