Ricoverato al Torrette in gravissime condizioni il 36enne aggredito sabato a Macerata in corso Cavour

E’ ricoverato al Torrette di Ancona in condizioni gravissime, il 36enne pestato sabato sera, davanti ad un bar di corso Cavour a Macerata. L’uomo, di origini venete. è impiegato in un’azieda edile locale e vive con la compagna e la figlia di appena due mesi. Non ha alcun precedente e le cause per cui è stato aggredito sono ancora da chiarire. Secondo una prima ricostruzione, il 36enne si trovava, intorno alle 20,00, davanti ad un bar con un amico quando si sono avvicinati due o tre stranieri e in pochi secondi la situazione è degenerata tra urla calci e pugni. La vittima è caduta a terra subendo un colpo alla testa. L’amico, appena si è reso conto dell’accaduto, ha cercato di inseguire gli aggressori che però hanno fatto perdere le loro tracce. Subito è intervenuta sul posto un’ambulanza che ha soccorso la vittima. Gli inquirenti stanno vagliando testimonianze e le immagini delle telecamere per cercare di risalire all’identità degli aggressori. Sul caso interviene il Pd comunale che con una nota sottolinea la gravità del fatto, esprime solidarietà a questa famiglia e auspica che l’amministrazione comunale le sia vicina e di supporto.

Check Also

Nuovo ospedale da 16 milioni di euro a Tolentino. Partenza dei lavori in autunno

Sarà pronto a marzo il progetto esecutivo che consentirà l’avvio di tutte le procedure per …