Saldi 2021, analisi Confcommercio Marche: in zona arancione perdita del 40% rispetto al 2020

Per i Saldi 2021, al via oggi fino al prossimo 15 marzo, lo scenario delle Marche in zona arancione farebbe crollare vertiginosamente i dati previsionali sulle vendite promozionali come spiega il Direttore Confcommercio Imprese per l’Italia Marche prof. Massimiliano Polacco: “Nonostante la situazione emergenziale – le sue parole –, le persone vogliono tornare a fare shopping e vogliono superare almeno in parte, anche sfruttando gli sconti previsti durante i saldi, la propensione al risparmio che sta caratterizzando questi mesi. La zona arancione praticamente limiterebbe lo shopping ai comuni di residenza, cui corrisponde almeno un 40% di perdita rispetto all’anno scorso. Si tratta di un’ipotesi molto allarmante e preoccupante”. L’auspicio – conclude Polacco –, è che i Saldi di fine stagione aiutino le nostre aziende a risollevarsi ma crescono le difficoltà e c’è un forte nervosismo da parte degli operatori per le perdite economiche ormai reiterate”.

Check Also

Nuovo ospedale da 16 milioni di euro a Tolentino. Partenza dei lavori in autunno

Sarà pronto a marzo il progetto esecutivo che consentirà l’avvio di tutte le procedure per …