Ultime notizie
Home / Sport / La Med Store Macerata recupera la 7^ giornata di andata con la gara a Motta di Livenza
La Med Store Macerata recupera la 7^ giornata di andata con la gara a Motta di Livenza

La Med Store Macerata recupera la 7^ giornata di andata con la gara a Motta di Livenza

Domenica è arrivata una doppia gioia per la Med Store, la netta vittoria per 3 a 1 ai danni della Sa.Ma. Portomaggiore e la prima gara stagionale di Angel Dennis. Il campione è finalmente sceso in campo dando spettacolo al Banca Macerata Forum e dimostrando una grande intesa con i compagni. Tutta la Med Store ha dato vita ad una delle migliori prestazioni della stagione e ora guarda alle prossime sfide con tanta voglia di confermare questo trend positivo; sono tre infatti le vittorie consecutive raccolte della squadra nelle ultime uscite e stasera arriva il recupero della 7° giornata di andata, la trasferta contro l’HRK Motta di Livenza. Un avversario in forma, che ha alle spalle altrettante vittorie di fila, l’ultima il 3 a 0 inflitto al Volley Team San Donà di Piave.
“Contro Portomaggiore era una gara fondamentale, ci servivano i tre punti”, racconta Angel Dennis, “Siamo stati bravi, giocando con la giusta tranquillità e con pazienza. È una prestazione che conferma come possiamo giocarcela con tutti, abbiamo le qualità per poter risalire la classifica. Questo è il nostro obiettivo, vincere il maggior numero di partite possibili e recuperare posizioni, sono convinto che proseguendo così ce la faremo”. In campo hai fatto sentire la tua presenza e si è vista da subito l’ottima intesa con Monopoli. “Con Natale ci conosciamo da anni e ci capiamo al volo. Sono contento per la prestazione mia e della squadra, forse sono riuscito a dare qualche sicurezza in più ai miei compagni. Cerco sempre di aiutarli, anche in allenamento; lavoro con loro dall’inizio della stagione anche se poi non ho potuto scendere in campo e cerco di mettere al servizio la mia esperienza, soprattutto per i ragazzi più giovani”. Nonostante lo stop non è mai mancata la tua presenza tra allenamenti e partite, dove eri sempre pronto ad offrire consigli da bordo campo, ma come hai vissuto questo periodo? “È stato difficile, un’esperienza nuova. Viviamo un momento molto complicato e non poter scendere in campo ha reso tutto ancora più pesante. Ho provato a fare il mio come potevo, dando il massimo in allenamento, stando vicino ai miei compagni e se avessi potuto, durante le partite, mi sarei piazzato dietro la panchina per dare consigli! L’importante ora è essere tornato a giocare e che la squadra abbia ottenuto tre punti, dobbiamo proseguire così, voglio godermi questa seconda parte di stagione e aiutare la Med Store Macerata a ritrovare la posizione in classifica che merita”.