Spaccio, 65enne civitanovese ai domiciliari. L’intervento della Guardia di Finanza

Nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, finalizzati al contrasto dei traffici illeciti in genere e alla verifica del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione dell’epidemia da coronavirus, i finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche hanno acquisito concreti indizi di reato a carico di un soggetto residente in città, già noto alle Forze dell’Ordine. Sono stati predisposti servizi di appostamento e pedinamento, che hanno portato all’esecuzione di una perquisizione domiciliare d’iniziativa. Nel corso delle operazioni di servizio, su segnalazione del cane antidroga Edir, sono stati rinvenuti, occultati in una camera da letto, 11,35 grammi di cocaina (suddivisa in 8 dosi), 0,15 grammi di marijuana e 500 euro in denaro contante, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre il soggetto, un sessantacinquenne civitanovese, è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

FOTO (1)

Check Also

Musicultura trova il Main Partner in Banca Macerata. Vasco Rossi entra nel Comitato di Garanzia

A pochi giorni dalla conferma del rinnovo del sostegno istituzionale del Comune di Macerata a …