Ultime notizie
Home / News / Macerata, operazione della Polizia locale su false assicurazioni. Scatta una denuncia per truffa
Macerata, operazione della Polizia locale su false assicurazioni. Scatta una denuncia per truffa

Macerata, operazione della Polizia locale su false assicurazioni. Scatta una denuncia per truffa

Un uomo di 59 anni, residente in un comune della provincia di Macerata e con studio assicurativo a Corridonia, è stato denunciato per truffa dopo un’operazione condotta dalla Polizia Locale di Macerata in collaborazione con gli uffici della Procura della Repubblica di Macerata. Tutto è cominciato durante il lockdown quando, durante un controllo di routine, è stato contestato a un automobilista di non avere un’assicurazione valida. Alla risposta dell’uomo di aver pagato la quietanza, e anzi di aver sottoscritto con lo stesso ufficio anche l’assicurazione dell’auto della moglie e quella sulla casa, la Polizia locale di Macerata ha avviato le indagini, scoprendo che, in seguito ai pagamenti, non erano mai stati consegnati i relativi documenti, ma l’automobilista in mano aveva soltanto i preventivi.

Approfondendo le indagini, in stretto contatto con la Procura della Repubblica di Macerata e con la Polizia locale di Corridonia, e grazie anche agli impianti di videosorveglianza, è stato scoperto che altre nove persone – in prevalenza artigiani e operai – erano state raggirate.
Grazie a un lavoro di squadra ulteriori accertamenti sono stati effettuati negli uffici della presunta assicurazione e per il titolare, con precedenti dello stesso tipo, il giudice per le indagini preliminari sta valutando se sussistano i presupposti per il rinvio a giudizio.

“Sono orgoglioso dell’operato della Polizia locale – interviene l’assessore alla Sicurezza Paolo Renna – che costantemente apporta un prezioso contributo a favore della crescita sana e più sicura del nostro territorio.”

Continuano costantemente i controlli per porre fine a questo fenomeno della circolazione di veicoli senza assicurazione che purtroppo non sembrano fermarsi e che sono causa di serie conseguenze in caso di incidenti stradali.
Dal 1° gennaio ad oggi, grazie ai controlli effettuati, sono 63 i veicoli che sono stati sequestrati per circolazione senza assicurazione, e, se riferito al periodo di lockdown è un numero particolarmente elevato che non può non essere preso in considerazione durante la programmazione dei controlli territoriali.