Ultime notizie
Home / News / “La casa nel cuore” dell’Anffas di San Ginesio vince il concorso di UBI Banca Trust in Life. Consegnati 37 mila euro
“La casa nel cuore” dell’Anffas di San Ginesio vince il concorso di UBI Banca Trust in Life. Consegnati 37 mila euro

“La casa nel cuore” dell’Anffas di San Ginesio vince il concorso di UBI Banca Trust in Life. Consegnati 37 mila euro

Il progetto “La casa nel cuore” presentato da Anffas Sibillini è uno dei vincitori del concorso nazionale “Trust in Life” che premia le migliori iniziative a sostegno delle persone con gravi disabilità e delle loro famiglie. Al progetto sono stati devoluti 37mila euro da parte di UBI Comunità, la divisione di UBI Banca specializzata nel terzo settore e nell’economia civile, in collaborazione con Anffas Onlus, l’associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e relazionale e CGM, consorzio nazionale della cooperazione di solidarietà sociale. Il premio in denaro è stato consegnato dal direttoriale territoriale Macerata Ovest di UBI Banca, Paolo Galli, e da Walter Manzotti di UBI Comunità alla presidente di Anffas Sibillini, Franca di Giulio. La donazione sarà utilizzata per l’avvio dei lavori degli appartamenti del primo piano della sede Anffas Sibillini a San Ginesio, situata a Pian di Pieca accanto alle strutture abitative di emergenza costruite dopo il terremoto del 2016. La struttura ospiterà sette persone con disabilità per il progetto “Durante e dopo di noi”, con percorsi di progressiva preparazione al distacco dalla famiglia. La nuova sede dell’Anffas Sibillini occupa circa 1800 mq di terreno su cui è in corso di completamento una struttura prefabbricata antisismica in classe A su due piani di circa 200 mq/piano, più una veranda chiusa di 66 mq. Il piano terra è utilizzato per continuare le attività laboratoriali ed avviare il lavoro protetto, mentre il primo piano sarà destinato a dare vita al “Dopo di Noi”.
“Ringrazio tantissimo UBI Banca per averci dato la possibilità di iniziare i lavori al primo piano della nostra nuova sede” ha dichiarato Franca di Giulio, presidente di Anffas Sibillini. “L’idea di realizzare una struttura nostra è stata velocizzata dalle necessità evidenziate dai sismi del 2016 che hanno esasperato le domande più ricorrenti nel cuore dei genitori delle persone con disabilità: dove vivranno? Con chi vivranno? Cosa saranno in grado di fare? Saranno felici? Queste le domande…mentre lo scorrere veloce del tempo ti fa percepire di essere già in ritardo. Con la vostra donazione anche in questo territorio il ‘Dopo di Noi’ diventa realtà”.
“Con Trust in Life, UBI Banca ha confermato il proprio impegno nel supportare iniziative a elevato valore sociale in grado di contribuire alla costruzione di un nuovo sistema di welfare comunitario e sostenibile, grazie alla preziosa collaborazione di una pluralità di attori del settore non profit che mettono al centro delle loro attività valori economici, sociali e culturali. Quegli stessi valori che da sempre sono anche nel dna di UBI”, ha dichiarato Riccardo Tramezzani, Responsabile dell’Area UBI