Ultime notizie
Home / Taccuino / Mina, sabato la Musicamdo Jazz Orchestra le dedica un concerto a Camerino
Mina, sabato la Musicamdo Jazz Orchestra le dedica un concerto a Camerino

Mina, sabato la Musicamdo Jazz Orchestra le dedica un concerto a Camerino

Sabato 19 settembre alle ore 21,15, a Camerino, torna per il terzo anno l’appuntamento con “Sibillini Live – Percorsi culturali per la ricostruzione”, il festival organizzato da Arci Marche in collaborazione con Comuni, associazioni e artisti locali e nazionali e sotto la direzione artistica di Musicamdo. Nato nell’ambito dell’Accordo di Programma Mibac – Regione Marche per i progetti e le attività culturali nei territori della Regione interessati dagli eventi sismici del 2016, il festival ha l’obiettivo di rafforzare i legami sociali e i tessuti culturali di quei luoghi e di quelle popolazioni colpite duramente dal terremoto.
In Piazza Dario Conti, al Sottocorte Village di Camerino, si esibirà la Musicamdo Jazz Orchestra, la big band diretta dal Maestro Massimo Morganti nata dopo il terremoto mettendo assieme i musicisti della provincia di Macerata. Il concerto, ad ingresso libero, è intitolato “Grande, grande, grande… Mina”, e si tratta del nuovo progetto messo a punto dall’orchestra in omaggio alla “tigre di Cremona”.
«È un atto di resistenza – evidenzia Massimiliano Bianchini, Presidente dell’Arci Marche – In un anno così difficile, l’Arci con Sibillini Live sceglie di non perdersi e condensa in un unico evento tutte le sue energie. Una serata simbolo, perché si tiene a Camerino, luogo emblema del terremoto e perché, perfettamente in linea con quanto richiesto dal decreto, valorizza al massimo il territorio colpito – specifica Bianchini – Lo fa non solo perché l’evento musicale si sviluppa su uno dei luoghi più significativamente colpiti dai terribili fatti del 2016, o perché si esplica negli spazi della nuova socialità ricostruita, ma soprattutto perché coinvolge attivamente, dagli artisti all’organizzazione, solo le persone che hanno vissuto in prima linea il dramma del terremoto».
Il concerto nasce sulla scorta di un lavoro che la Musicamdo Jazz Orchestra ha portato avanti in mesi di prove svolte nei comuni della provincia, tra Tolentino, Camerino e Macerata grazie all’aiuto delle amministrazioni comunali e di UNICAM – Università di Camerino.
Le più belle canzoni italiane vengono arrangiate per voce e big band da Massimo Morganti e Pierfrancesco Ceregioli in un omaggio a Mina, la cantante italiana più popolare e amata di sempre. La voce di Alessandra Doria e la Musicamdo Jazz Orchestra insieme per celebrare il concerto del 1972 alla Bussola “Mina e l’Orchestra”, un evento unico nella storia della musica leggera italiana. In quella mitica sezione live, la potenza dell’unica artista italiana in grado di reggere una big band con ritmica e sezioni fiati formate dai più importanti jazzisti italiani, proiettano la Versilia e l’Italia nella magia e nella ricchezza musicale delle notti di Las Vegas e Los Angeles, Londra e New York.
Prenotazione dei posti al 331/2233904. In caso di maltempo il concerto si terrà presso l’Auditorium Benedetto XIII in via Le Mosse.