Ultime notizie
Home / News / Cuivitanova, gita in barca con La Marina per i ragazzi diversamente abili della colonia estiva
Cuivitanova, gita in barca con La Marina per i ragazzi diversamente abili della colonia estiva

Cuivitanova, gita in barca con La Marina per i ragazzi diversamente abili della colonia estiva

Anche quest’anno i soci del pontile “La Marina” di Civitanova Marche hanno ospitato per una gita in barca i ragazzi della colonia estiva voluta dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Civitanova per i ragazzi diversamente abili con più di 14 anni. L’iniziativa è al suo terzo anno consecutivo e l’associazione ospitante continua a dimostrare la sua sensibilità al sociale pregiandosi di questa bella e concreta iniziativa, avvenuta nel pieno rispetto delle normative anticontagio. Domenica mattina infatti diversi ragazzi, accompagnati dalle loro famiglie, dopo essere stati accolti con entusiasmo sono saliti ospiti delle barche dei soci per un giro fuori porto.
“Ringrazio tutti i soci del pontile che mettono ogni anno a disposizione con entusiasmo il loro tempo, le loro imbarcazioni, e ci accolgono con sincero affetto per un momento di serenità e spensieratezza, quest’anno più che mai necessario. Un grazie particolare a Paolo Piantoni del pontile che ha coordinato il tutto con il Faro, al comandante della Guardia Costiera Gentilini e al Cisom per la loro straordinaria disponibilità e professionalità: ciascuno di loro dimostra davvero come solo un lavoro di squadra possa davvero creare una ricaduta concreta sulla cittadinanza, la vera città con l’infanzia che vorremmo costruire, in cui ognuno nel proprio ruolo mette un tassello importante.” commenta l’assessore Barbara Capponi.
La possibilità di concretizzare questo momento di divertimento per i ragazzi è frutto infatti di un lavoro di rete. La novità di questa colonia è stata introdotta dall’assessorato alle politiche sociali e l’idea di questa giornata è nata dal confronto con il pontile , che anche in questa circostanza ha dimostrato che le associazioni possono dare molto alla città sia in campo sociale che sportivo, dando occasioni preziose e variegate. Si aggiungono poi altri attori preziosi: sotto lo sguardo vigile del personale del locale Comando della Guardia Costiera, infatti, si è preso il largo in totale sicurezza e divertimento.
Per evenienze sanitarie, a bordo della Motovedetta CP 839 erano presenti due volontari Cisom del Gruppo Macerata, mentre anche a terra era presente un presidio sanitario del medesino Gruppo Cisom, composto da due Sanitari, la dott.ssa Nicoletta Governatori ed il Dott. Massimo Claudio Bachetti, nonche’ dal Capo Gruppo, Giuseppina Renzi, che hanno dato disponibilità a presenziare all’evento, contribuendo alle operazioni di accesso e sosta al pontile durante l’uscita delle imbarcazioni, per eventuali necessità/richieste di assistenza sanitaria. L’odierna collaborazione tra il personale della Guardia costiera ed i Volontari del Gruppo Cisom di Macerata rientra in un più ampio contesto d’intervento e di sinergia operativa resi possibili in virtù di una specifica convenzione stipulata tra il Comando Generale delle Capitanerie di porto ed il Cisom, vigente su tutto il territorio nazionale.
Quest’anno, purtroppo, causa emergenza epidemiologica, non sono state riconfermate tutte le iniziative dello scorso anno al porto, ma la Guardia costiera, aldilà degli eventi turistici o straordinari, è sempre vigile per un tranquillo e sicuro svolgimento delle attività ludico ricreative estive, e il personale della motevedetta SAR CP 839 in questi giorni esce giorno e notte.
Scesi dalle barche, per i partecipanti era stato allestito dal pontile un ricco buffet per una colazione in compagnia.