Ultime notizie
Home / News / Terza lista per Roberto Cherubini. Macerata per l’Ambiente sostiene il candidato sindaco
Terza lista per Roberto Cherubini. Macerata per l’Ambiente sostiene il candidato sindaco

Terza lista per Roberto Cherubini. Macerata per l’Ambiente sostiene il candidato sindaco

Presentata la lista Macerata per l’Ambiente che sostiene il candidato sindaco a Macerata, Roberto Cherubini. Di seguito quanto dichiarato dallo stesso Cherubini:
Nel presentare la terza lista in mio appoggio non posso che pensare a quella mia condizione che dettai nel settembre scorso per candidarmi: “lo farò se in città ci sarà partecipazione”.
E’ successo qualcosa di speciale che comunque mi rende orgoglioso e riconoscente verso le tantissime persone che prima e dopo la pandemia hanno trovato il modo per riunirsi e fare proposte.
La lista MaceratAmica è un condensato di varie esperienze in tanti ambiti, quello commerciale, quello sportivo, quello della ricerca scientifica, quello delle scelte per i giovani.
Noi abbiamo scelto un percorso diverso, quello della reale partecipazione e della costruzione con i cittadini del programma. Una lista con tante persone, 30, che nessuno ha preso per i capelli per la candidatura, ma si sono rese tutte partecipi di un percorso di condivisione, anche nelle opinioni diverse.
Nella prima parte del video intervengono Marcello Marcelli che ha una lunga esperienza in ambito commerciale ed è conosciuto in città perché appartenente al gruppo musicale dei Vincisgrassi; Andrea Venturini ex calciatore semi-professionista che segue lo sport sottolineandone l’importanza educativa; Luca Natali alla ribalta delle cronache internazionali per la formidabile scoperta delle orme del rettile marino “Siro” che prende il nome da Sirolo, luogo del ritrovamento; Alessio Migliorelli che ha gestito un gruppo di giovani che ha realizzato la parte di programma delle politiche giovanili.
Sui giovani mi piace dire che se stimolati possono darci tanto e che la loro più grande delusione nasce dal non veder riconosciute le proprie competenze. Il clientelismo, diffuso anche a Macerata, tarpa le ali a ragazzi capaci che spesso debbono fuggire all’estero per ottenere i risultati meritati.
Noi affideremo l’assessorato alle politiche giovanili ad uno di questi giovani perché alle loro esigenze devono rispondere dei nativi digitali  e non il solito assessore messo lì per spartizione che pensa che Instagram sia una città Serba.
Una città nuova la si può costruire con facce nuove, provenienti dall’associazionismo e competenti.
Una città nuova non la si può costruire con gli slogan o promettendo consumo del suolo zero dopo decenni di scempio del suolo.
I cittadini avranno la possibilità di scegliere tra il favore personale e la partecipazione.
Scelte entrambe lecite, ma quella della condivisione e della partecipazione è una scelta che offre un futuro ai nostri ragazzi, mentre quella del favore alimenta il potere ed aumenta le disuguaglianze.

Achilli Maria Mercedes
Bruni Alessandro
Calcagni Gianluca
Campetti Massimo
Caporaletti Elisa
Ciccarelli Laura
Circelli Giuseppe
Compagnucci Riccardo
Crocetti Marco
Fedeli Marco
Filippetti Ulderico
Gobbi Fabrizio
Iesari Mauro
Lippera Laura
Marcello Marcelli
Micozzi Lauretta
Migliorelli Alessio
Morresi Simona
Natali Luca
Paladini Mara
Pasqualucci Bianca
Pazzaglia Mattia
Persichini Alessandra
Persichini Annalisa
Porreca Paolo
Repaci Vincenzo
Ricci Lauro
Strinati Guido
Temperini Floriano
Venturini Andrea