Ultime notizie
Home / News / Nocciole 100 per cento italiane. Mercoledì presentazione del progetto all’Abbadia di Fiastra
Nocciole 100 per cento italiane. Mercoledì presentazione del progetto all’Abbadia di Fiastra

Nocciole 100 per cento italiane. Mercoledì presentazione del progetto all’Abbadia di Fiastra

Le Marche si preparano a sperimentare la coltivazione del nocciolo attraverso un progetto di filiera che coinvolge agricoltori e Loacker, la celebre azienda altoatesina tra i leader mondiali del settore dolciario. Nocciole di qualità e 100% italiane attraverso un’agricoltura di qualità ed etica e una giusta remunerazione per le aziende agricole. Oggi nelle Marche ci sono appena 20 ettari di noccioleti (concentrati nella provincia di Pesaro Urbino) per una produzione di circa 250 quintali. I dettagli del progetto saranno illustrati mercoledì 5 agosto, ore 17, all’Abbadia di Fiastra, nel corso del convegno “La nocciola nelle Marche – Prospettive di sviluppo di un settore in continua evoluzione”, organizzato da Coldiretti Marche con la partecipazione di Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche, Felix Diedermayr, direttore tecnico Loacker, e Gianfranco Olivieri, presidente di Copernocciole che porterà l’esperienza del progetto nel Lazio. Tra i relatori anche Stefano Leporati (Area economica Coldiretti nazionale), Giorgio Gaddoni (responsabile Centri assistenza agricola di Coldiretti Marche). I posti, per via delle norme di sicurezza anti Covid, saranno limitati. Per prenotare la partecipazione è necessario contattare la segreteria regionale di Coldiretti Marche (tel. 0712079920 – 3316652851, mail: marche@coldiretti.it).