Ultime notizie
Home / News / RipartiamoconTe. Civitanova apre la stagione estiva con un’ampia campagna di comunicazione
RipartiamoconTe. Civitanova apre la stagione estiva con un’ampia campagna di comunicazione

RipartiamoconTe. Civitanova apre la stagione estiva con un’ampia campagna di comunicazione

C’è una reale voglia di ripartenza dopo le prime due fasi di emergenza sanitaria e Civitanova ci mette il cuore per prima lanciando la sfida con una nuova campagna promozionale istituzionale rivolta principalmente all’Umbria e alle regioni limitrofe. La città affida la sua comunicazione ad un cuore rosso con tre parole essenziali nell’hashtag: #civitanovaconTe♥ e il refrain ‘stessa spiaggia e stesso mare’, cantato anche nel video che sta girando il regista Paolo Doppieri.
Nella conferenza stampa di ieri mattina, convocata dall’Amministrazione comunale nello stabilimento balneare Cala Maretto del Lungomare sud, tutti gli attori coinvolti erano presenti per testimoniare la voglia di ripartenza e di unione, in semplicità e sicurezza. Insieme all’assessore al Turismo Maika Gabellieri c’erano Marco Scarpetta (Abat), Aldo Ascani (Shada), Simone Iualè e Erika Cardelli (Albergatori), Debora Pennesi (CentrIamo), Elisabetta Biagiola (Agenzie viaggi), Vitaliana Acciarri (B&B e extralberghieri) e molti altri rappresentanti di categoria.
“Dopo un momento drammatico e di grande buio – ha detto nel suo saluto iniziale l’assessore al Turismo Gabellieri – siamo pronti a rivedere la luce e vogliamo farlo tutti insieme, Amministrazione comunale e tutte le categorie, perché l’unione fa la forza e noi siamo l’esempio. Si prospetta una stagione estiva diversa da tutte le precedenti dopo l’emergenza epidemiologica da Covid-19, che ha comportato gravissime ripercussioni sulle attività economiche e sociali del Paese colpendo, in particolare, il settore turistico che rappresenta a livello nazionale un comparto economico di primaria importanza. Ma Civitanova è una delle prime città a ripartire: già nel week end si svolgerà un evento di carattere nazionale come GustaPorto. Voglio ringraziare i presidenti e rappresentanti di tutte le associazioni, perché con loro abbiamo alacremente lavorato nel periodo di chiusura per poter essere tutti qui, oggi, una data storica per il rilancio della città”.
“L’Amministrazione Comunale – ha proseguito Gabellieri – si è sin da subito adoperata per fronteggiare questa crisi senza precedenti prestando supporto e collaborazione alle varie realtà locali, al fine di analizzare e condividere le necessità, le proposte e le strategie operative necessarie per porre in essere azioni concrete di rilancio turistico, promozionale ed economico a sostegno della città e degli operatori di tutte le categorie”.
Dagli incontri effettuati con gli operatori è unanimemente scaturita come migliore e più efficace proposta di rilancio turistico quella di realizzare uno spot promozionale della città da diffondere sui canali social/web, radiotelevisi, ecc., nonché attraverso gli operatori di settore e i vari canali di promozione turistica tra i più seguiti. La diffusione sarà ampia mediante diversi media (giornali, radio, TV, social) per una comunicazione capillare capace di raggiungere un’utenza numerosa e diversificata, al fine di accrescere la capacità attrattiva di Civitanova Marche e quindi la sua economia turistica.
“Il Turismo è un’industria – ha spiegato Marco Scarpetta dell’Abat – che coinvolge tante realtà. Rischiavamo di non riaprire, ma siamo combattivi e siamo qui più forti di prima. C’è tanto interesse, arrivano tante telefonate che ci fanno ben sperare per noi e per tutto l’indotto, anche per le molte aziende dell’entroterra che contano sulla costa per non chiudere e per centinaia lavoratori che hanno aspettato per giorni questo momento”.
Il gruppo di lavoro è nato nel corso di una catastrofe economica ed anche psicologica, ha sottolineato Aldo Ascani. “Rappresento uno dei settori che probabilmente sarà l’ultimo a ripartire – ha detto – stiamo attendendo decisioni per le discoteche, ma ho dato il mio contributo per ideare questa campagna promozionale, che si dovrà poi tradurre nei fatti, rispettando il messaggio: pulizia, sicurezza, cortesia e accortezze di ogni tipo per i nostri clienti. Le attenzioni non dovranno mai venir meno. L’ottimismo degli anni ‘60 in Italia ci dovrà accompagnare in questa fase”.
E di ottimismo ce n’è tanto, come confermato anche dai commercianti rappresentati per l’occasione dal presidente Pennesi, anche se non mancano anche paura e diffidenza.
“Noi  albergatori ci siamo rivisti dopo la Bit – ha riferito Iualè. Promuoveremo pacchetti turistici per un territorio meraviglioso, vogliamo sfruttare il podio degli award Lonely Planet che le Marche tanto attendevano e Civitanova è pronta”.