Ultime notizie
Home / News / Tentano di estorcere 5 mila euro ad una giovane donna. Arrestati un maceratese e due fermani
Tentano di estorcere 5 mila euro ad una giovane donna. Arrestati un maceratese e due fermani

Tentano di estorcere 5 mila euro ad una giovane donna. Arrestati un maceratese e due fermani

Tentata estorsione nei confronti di una giovane  donna residente in un comune della costa maceratese.  Gli aguzzini le hanno chiesto  5.000 euro, altrimenti l’avrebbero danneggiata nell’immagine pubblica e fisicamente. Tre persone sono state arrestate: un 33enne incensurato dell’entroterra maceratese  e 2 complici, un 46enne della provincia di Fermo e un 59enne incensurato, di origini romane ma residente da tempo nel fermano, tutti accusati di estorsione in concorso. L’ideatore dell’estorsione è stato tradotto presso la casa circondariale di Ancona Montacuto mentre i 2 complici sono stati ristretti agli arresti domiciliari.
Cinque giorni fa, la ragazza  si è decisa a sporgere denuncia a seguito delle ripetute minacce ricevute dal 33enne maceratese  che, attraverso messaggi whatsapp e via mail  le aveva detto che se non avesse pagato la somma di 5.000 euro avrebbe subito un grave danno per la sua persona
I militari della Compagnia di Civitanova Marche hanno condotto un’articolata attività investigativa coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica,  Enrico Barbieri e dal Procuratore della Repubblica, Giovanni Giorgio,  finalizzata ad  individuare le persone che avrebbero dovuto  recuperare  a Macerata  la borsa contenente le banconote contrassegnate in precedenza, riuscendo così a bloccare il 59enne incaricato al ritiro e il complice 46enne che fungeva da “palo”.
Poco dopo, è stato fermato l’organizzatore dell’estorsione notato dai militari alla guida del proprio Suv mentre presidiava a distanza l’area verificando l’operato dei suoi due complici.
Gli autori del fatto avevano realizzato un abile e strumentale  foto-montaggio, posto sotto sequestro, destinato ad intimidire la parte lesa .