Ultime notizie
Home / News / Partiti i test sierologici degli operatori sanitari nelle Marche. Prelievi del sangue agli Ospedali riuniti di Ancona
Partiti i test sierologici degli operatori sanitari nelle Marche. Prelievi del sangue agli Ospedali riuniti di Ancona

Partiti i test sierologici degli operatori sanitari nelle Marche. Prelievi del sangue agli Ospedali riuniti di Ancona

E’ iniziato lo screening sierologico degli operatori sanitari degli Ospedali riuniti di Ancona. I test sierologici permettono di verificare attraverso un prelievo del sangue, in tempi molto rapidi, la presenza e il tipo di anticorpi nell’organismo, e quindi di stabilire se la persona analizzata è venuta in contatto con il virus e se è o è diventata immune. Questa modalità diagnostica si è affiancata di recente agli esami virologici di biologia molecolare (tamponi), che rimangono l’esame elettivo di seconda fase alla quale rivolgersi comunque nel caso di positività riscontrata nell’esame sierologico. L’esame ha un tempo di risposta di due ore. Se l’operatore risulta negativo, viene ritestato dopo 15 giorni, se è positivo viene allontanato cautelativamente e sottoposto a tampone di conferma.  Si comincia con 200 sieri al giorno, con eventuale implementazione del percorso diagnostico nei prossimi giorni.