Ultime notizie
Home / Sport / Prima sconfitta per S.Stefano-Avis Porto Potenza a Porto Torres
Prima sconfitta per S.Stefano-Avis Porto Potenza a Porto Torres

Prima sconfitta per S.Stefano-Avis Porto Potenza a Porto Torres

La legge dei grandi numeri ha colpito sabato scorso. Dopo, infatti, 9 vittorie su altrettante gare di questo campionato, cade l’imbattibilità della S. Stefano-Avis di Porto Potenza. Il 70-68 incassato a Porto Torres, tuttavia, scalfisce ma non toglie il primato in classifica dei portopotentini di coach Roberto Ceriscioli che continuano a guidare la classifica del Campionato di serie A di basket in carrozzina.
La sconfitta di sabato è avvenuta con l’onore delle armi, a testa alta e contro un bel GSD Porto Torres che ha dinostrato tutto il suo valore. Cosa è mancato per portare a casa l’ennesima vittoria lo analizzerà coach Roberto Ceriscioli nello spogliatoio in questa settimana coi suoi ragazzi. Lavagna tattica in mano, il coach saprà come al solito valutare con lucidità e grande attenzione tutti gli aspetti della gara, quelli positivi e quelli da migliorare. Certo è che la vittoria anche sul parquet sardo è stata ad un passo e che il match è statto tutto punto a punto senza che mai nessuna delle due prendesse il largo.
Ancora una volta è emersa una S. Stefano-Avis che ha giocato di squadra. Il referto “fotografa” bene questa nostra peculiarità con 4 giocatori andati in doppia cifra (Bedzeti 19, Ruiz e Ghione 14, Gray 10), con una rotazione pressoché totale dei giocatori a disposizione visto che tutti i neroverdi hanno messo le ruote in campo (da Sabri e Jordi che hanno giocato 40 pieni a Biondi che ha giocato 7 minuti), con il solo Blyth che non è uscito dalla panchina.
Tornando agli score individuali, da evidenziare che Capitan Ghione si conferma in doppia cifra, dopo l’exploit contro il Giulianova di una settimana fa.
Certo è che se la sconfitta doveva, presto o tardi, arrivare, meglio ora, a questo punto della stagione e a 4 punti di vantaggio sulla seconda, che rimangono comunque 2 dopo la battuta d’arresto di sabato. Bello il duello a distanza tra i portopotentini e proprio i sardi di Porto Torres, che inseguono a ruota la capolista, con Cantù sempre in agguato con 4 punti di scarto.
Ora si guarda alla prossima, ancora lontano dal PalaPrincipi, sabato prossimo a Padova.