Ultime notizie
Home / News / Niente sede della Soprintendenza per Macerata. Il sindaco Carancini valuta il ricorso al Tar
Niente sede della Soprintendenza per Macerata. Il sindaco Carancini valuta il ricorso al Tar

Niente sede della Soprintendenza per Macerata. Il sindaco Carancini valuta il ricorso al Tar

Delusione e critiche al ministro Frannceschini. Sembrava essere fatta per Macerata e invece la sede per le Marche sud della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio è stata affidata ad Ascoli Piceno. Ne è nata un’ampia polemica che vede lo stesso sindaco Romano Carancini pronto a valutare il ricorso al Tar. Diverse le prese di posizione dell’opposizione che addita l’amministrazione comunale definendola in sostanza “incapace” e criticandola per essersi fatta sfuggire questa importante occasione. Del resto Macerata aveva tutti i numeri per ottenere la sede della Soprintendenza.