Ultime notizie
Home / Sport / Bella prestazione della Menghi Macerata a Corigliano. Vittoria secca per 3 a 0
Bella prestazione della Menghi Macerata a Corigliano. Vittoria secca per 3 a 0

Bella prestazione della Menghi Macerata a Corigliano. Vittoria secca per 3 a 0

Prestazione quasi perfetta dei biancorossi che possono festeggiare insieme ai tifosi un bellissimo Natale e prepararsi al meglio al derby contro Grottazzolina del 26 dicembre. Gli uomini di coach Di Pinto scendono in campo con tanta voglia di vincere e non lasciano scampo agli avversari. Grande prova in ricezione, come a muro e in battuta, sicuramente la migliore partita di Macerata in casa fino ad ora, favorita da un Rizo in forma smagliante.

LA CRONACA – La Menghi Macerata si presenta con Rizo, Gabriele e Nasari, al centro Calonico e Porcello, il Capitano Monopoli e Gabbanelli libero. Per la goEnergy Corigliano-Rossano, i centrali sono Pizzichini e Frumuselu, Giuliani libero, il palleggiatore Donzella, quindi Gonzalez, Cester e Amodio. Approccio alla partita perfetto della Menghi Macerata che scende in campo decisa e vogliosa. Nasari manda i suoi sul 3-1 e subito dopo l’ace di Rizo allunga 4-1. Corigliano-Rossano fatica a reagire, prova a scuotere i suoi Cester, il suo ace vale l’11-7 ma è solo un break temporaneo. I biancorossi riescono a tramutare in punto ogni palla recuperata, trascinati da un Rizo incontenibile, 16-11. Macerata ora controlla, fa 20-14 con Porcello e chiude 25-17 con un altro ace di Rizo. Il secondo set vede la reazione di Corigliano-Rossano. Partono bene stavolta gli ospiti e vanno avanti 3-5. Recupera Macerata, 8-9 grazie alla difesa di Gabbanelli, poi Rizo fa 9-9. Insistono gli ospiti che tornano avanti guidati da Cester ma Rizo sale di nuovo in cattedra: l’ace vale il nuovo pareggio 14-14, quindi ancora l’opposto porta avanti i suoi. Si combatte punto a punto, Macerata ci crede e va avanti con l’ace di Calonico e il muro di Rizo. Cede qualcosa Corigliano e i biancorossi ne approfittano per chiudere 25-19. Macerata riparte sulla scia del secondo set e va avanti 5-1 con il recupero di Gabbanelli e il muro di Calonico. Non si arrendono gli ospiti però, crescono rapidamente e recuperano 8-8. Si gioca punto a punto, poi di nuovo ci pensa Rizo ad allungare le distanze. Nasari schiaccia a filo rete per il 15-11, accusa il colpo Corigliano e comincia a commettere qualche errore di troppo che valgono il 20-13. Bruno firma il 24-16, chiude tutto di forza Calonico, 25-17.