Ultime notizie
Home / News / Macerata, il Comune riqualifica viale Martiri della libertà. Sei mesi di lavori
Macerata, il Comune riqualifica viale Martiri della libertà. Sei mesi di lavori

Macerata, il Comune riqualifica viale Martiri della libertà. Sei mesi di lavori

Stanno per iniziare i lavori di riqualificazione di viale Martiri della Libertà, una delle più importanti vie di accesso alla città di Macerata. Lavori che che si prolungheranno per circa sei mesi e che inevitabilmente comporteranno dei disagi per la zona, ma che ridaranno al viale l’antica bellezza visto che oggi sono in uno stato di degrado. Il sindaco Romano Carancini, insieme all’assessore ai lavori pubblici Narciso Ricotta, in un’apposita conferenza stampa ha riferito tutti i dettagli dei lavori finanziati con un milione e 200 mila euro e che si inseriscono in un’opera complessiva di sistemazione dell’intera area di Santa Croce, per la quale sono impegnati oltre sei milioni di euro.
L’intervento di restyling, che verrà eseguito dalla ditta Edil Bianchi aggiudicataria dei lavori, entrerà nel vivo nelle prossime settimane e dovrebbe durare 6 mesi. Come in altre occasioni l’Amministrazione comunale invierà una lettera ai residenti della zona per avvisarli dell’inizio delle opere, scusandosi per i disagi che inevitabilmente si creeranno e chiedendo allo stesso tempo anche la massima collaborazione dei cittadini.
Il progetto esecutivo dell’opera, approvato dalla Giunta lo scorso mese di maggio per un costo complessivo pari a 1.200.000 euro, prevede la riqualificazione della pavimentazione e il ridisegno degli spazi delle aree pedonali con l’ampliamento del marciapiede esistente nel tratto antistante Villa Cola utilizzando per il rivestimento pietra arenaria e per i cordoli il travertino, la realizzazione di un sistema di illuminazione per le aree pedonali e l’installazione di elementi di arredo urbano nel tratto del viale davanti al campo della Vittoria e agli esercizi commerciali del primo tratto della strada. Comprende poi il miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza degli attraversamenti pedonali, una nuova sistemazione per le fermate del trasporto pubblico urbano e per il percorso pedonale di connessione con viale Carradori.
Si procederà poi a ottimizzare il patrimonio arboreo del viale in favore dei tigli, eliminando l’alternanza con i pini. Questa azione potenzierà la funzione ecologica dei tigli sia in tema di ombreggiatura, visto che la loro chioma potrà espandersi liberamente, sia in quello di captazione delle polveri sottili. L’intervento, discusso al tavolo tecnico con le associazioni ambientaliste AIACE, Gruca onlus e Legambiente che hanno dato un parere positivo di sostenibilità, prevede un’azione di abbattimento dei pini e la compensazione ecologica con la piantumazione di circa 800 piante su un terreno di due ettari a ridosso del bosco del Sasso d’Italia. Grazie a questo intervento i posti auto lungo viale Martiri della Libertà passeranno dagli attuali 100 a 130.
L’operazione di restyling restituirà alla città un viale completamente nuovo, più funzionale e luminoso, andrà ad aggiungersi alla riqualificazione già eseguita in viale Indipendenza, arricchita anche dalla riapertura del parco di Villa Lauri e completerà l’elegante immagine del Monumento ai Caduti oggetto di un recente intervento di light design.
La sua valorizzazione, infine, sarà completata dal recupero dello storico stadio della Vittoria che, grazie al progetto di rigenerazione finanziato con 1.900.000 euro nell’ambito del fondo Sport e Periferie, ritornerà a mostrare la sua straordinaria bellezza architettonica Oltre ai lavori che riguarderanno l’impianto sportivo vero e proprio è previsto anche il potenziamento dell’offerta strutturale organizzando all’interno del parco dello stadio, lungo tutto il perimetro, anche un percorso verde.
La rigenerazione totale della zona, compresi quindi i lavori già eseguiti in viale Indipendenza, Colleverde, Sasso d’Italia, parco urbano di Villa Lauri, case di terra di borgo Ficana e l’illuminazione del Monumento ai caduti, a cui vanno ad aggiungersi quelli di viale Martiri della Libertà e dello stadio della Vittoria, equivale a un investimento di 6.400.000 euro.