Ultime notizie
Home / News / San Patrignano premia il questore di Macerata Pignataro. Anche il sindaco Carancini alla cerimonia
San Patrignano premia il questore di Macerata Pignataro. Anche il sindaco Carancini alla cerimonia

San Patrignano premia il questore di Macerata Pignataro. Anche il sindaco Carancini alla cerimonia

Questa mattina il sindaco Romano Carancini ha partecipato a Coriano alla cerimonia di consegna del Premio WeFree, assegnato dalla Comunità di san Patrignano al questore di Macerata Antonio Pignataro nell’ambito dell’evento annuale “WeFree days” legato all’omonimo progetto di prevenzione della Comunità.
“Con la mia presenza oggi alla Comunità di san Patrignano – afferma il sindaco Carancini – ho voluto compiere un gesto simbolico a nome della città, un segno di gratitudine sia nei confronti del questore Antonio Pignataro ma anche verso tutte le forze di polizia che si sono battute a fianco della comunità per contrastare lo spaccio e le illegalità nel campo delle diverse forme delle dipendenze patologiche. Ho indossato la fascia della città e affiancato il questore come segno ulteriore della volontà di collaborazione con le forze di polizia per continuare a lavorare in funzione della crescita della città e far sì che essa che possa vivere una situazione di pace e di serenità”.
A Pignataro, scelto dal capo della Polizia Franco Gabrielli, presente oggi a Coriano, per gestire l’emergenza Macerata subito dopo l’omicidio di Pamela Mastropietro e il raid di Luca Traini, il prestigioso premio è stato conferito all’unanimità dai 1.130 ragazzi della Comunità di san Patrignano con la seguente motivazione “Riconoscimento sentito che ogni anno assegniamo a una persona che è un esempio positivo e concreto per i giovani, non solo per il suo impegno sociale, ma anche per la forza e la determinazione dimostrata di fronte agli ostacoli che la vita può averle messo davanti “.