Ultime notizie
Home / In Diocesi / Il vento non ferma la celebrazione eucaristica. Il vescovo Marconi: “Vorrei tornare nelle chiese, ma lo Sferisterio è unico”
Il vento non ferma la celebrazione eucaristica. Il vescovo Marconi: “Vorrei tornare nelle chiese, ma lo Sferisterio è unico”

Il vento non ferma la celebrazione eucaristica. Il vescovo Marconi: “Vorrei tornare nelle chiese, ma lo Sferisterio è unico”

Folate di vento per tutta la celebrazione eucaristica e temperature in discesa. Malgrado ciò, tanti maceratesi non hanno voluto mancare alla tradizionale celebrazione eucaristica che ogni anno si svolge allo Sferisterio l’8 settembre, in occasione della Festa della Madonna del Buon Consiglio a cui è dedicata la chiesa del Sacro Cuore di Macerata. Al culmine dei festeggiamenti per la parrocchia, la santa messa nel luogo simbolo della città che insiste nella zona di corso Cairoli e quindi della parrocchia del Sacro Cuore, costituisce un’occasione anche per radunare con il vescovo i sacerdoti diocesani che, in questo caso, vedevano diverse defezioni per la concomitanza con altre celebrazioni. E’ stato comunque un importante momento di raccoglimento a cui hanno partecipato il sindaco Romano Carancini con la fascia tricolore e diversi assessori. Il vescovo, mons. Nazzareno Marconi, al termine della celebrazione ha accennato al fatto che gli mancano le chiese purtroppo chiuse a causa del terremoto, anche se rimane un privilegio dire messa in uno spazio unico com’è quello dello Sferisterio.