Ultime notizie
Home / News / Torna a fare la pizza dopo una tremenda malattia. La storia di Mattea Gottardo
Torna a fare la pizza dopo una tremenda malattia. La storia di Mattea Gottardo

Torna a fare la pizza dopo una tremenda malattia. La storia di Mattea Gottardo

Si era aggiudicata il ventesimo posto al campionato mondiale di pizza di Salsomaggiore, su oltre 500 concorrenti. Poi la tremenda malattia con il calvario che è passato attraverso l’amputazione del braccio sinistro e una problematica di mielopatia agli arti inferiori che l’ha portata anche alla paraplegia.Ciononostante, Mattea Gottardo, originaria della Puglia e residente a Civitanova Marche (Mc) non si è mai data per vinta. Giovedì scorso, Mattea ha realizzato un sogno: preparare la pizza. Presso il Centro ambulatoriale Santo Stefano Riabilitazione di Porto Potenza, infatti, si è svolto il laboratorio di cucina che ha visto Mattea Gottardo, affiancata dalla fisioterapista Angeloni Miriam, alle prese con impasto, condimenti e forno insieme ad altre 3 persone. “Abbiamo avviato questo laboratorio sulla cucina, e nello specifico sulla pizza cucito addosso alle peculiarità e preferenze di Mattea e di altri utenti, con l’obiettivo di restituire loro una maggiore e migliore autonomia”,  ha detto la responsabile del Centro di viale Regina Margherita 133, Cristina Nardi.

MATTEA-mozzarella