Ultime notizie
Home / Taccuino / Macerata Racconta Giovani. Oggi l’assegnazione del premio scrittura agli studenti
Macerata Racconta Giovani. Oggi l’assegnazione del premio scrittura agli studenti

Macerata Racconta Giovani. Oggi l’assegnazione del premio scrittura agli studenti

Macerata racconta 2019 entra nel vivo. Giovedì 2 maggio si inizia con un appuntamento dedicato ai bambini della scuola primaria con Maria Paola Pesce & Book on a tree in “Raccontami la casa che vorresti” , giochi creativi per inventare e raccontare al Museo della scuola “P. O. Ricca”. Il primo turno è alle 08.30, il secondo alle 10.30, prenotazione 391 7145274 – museodellascuola@unimc.it.
Alle 9.30 al Cinema Italia si aprirà la sezione scrittura del Premio Macerata Racconta Giovani (scuole primarie e secondarie di primo grado, conduce Lucia De Luca), cui seguirà alle 14.30 alla Biblioteca Mozzi Borgetti la Sezione Booktrailer (scuole secondarie di secondo grado e Accademia Belle Arti di Macerata, conduce David Miliozzi). L’iniziativa è in collaborazione Centro Commerciale Val di Chienti e il patrocinio del Garante regionale dei diritti della persona della Regione Marche.
L’antropologo e sociologo britannico esperto di studi culturali, Iain Chambers tratterà de La questione mediterranea all’auditorium UNIM alle ore 16.30 interverrano Filomeno Lopes, Paola Persano, Masturah Alatas, Uoldelul Chelati Didar. Coordina Mauro Gentili. L’incontro in collaborazione con il dipartimento di Giurisprudenza dell’UNIMC è valido come formazione per insegnanti, educatori e avvocati. (scheda http://bit.ly/2ZMxGFy )
Ancora al Museo della Scuola “P. O. Ricca”, ore 17, protagonisti i bambini con C’era una volta, anzi ora … le storie di un tempo raccontate con le parole a cura del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Master “Ars In Fabula”. Prenotazione 391 7145274, museodellascuola@unimc.it
La Luna a Dondolo & Fabulous Children, con la Cassettiera delle Storie da esplorare, annusare, gustare, toccare sarà alle ore 17 sarà al Centro commerciale Val di Chienti (Prenotazione 344 3829107 – lalunaadondolo@gmail.com ).
Sul fronte dei libri, l’autore Massimo Lanzavecchia presenterà Benedetto edito da Vydia, la storia di un ufficiale e carbonaro da Napoleone alle soglie dell’Unità introduce Francesco Adornato
(Biblioteca Mozzi Borgetti, ore 18,00) (scheda http://bit.ly/2WddzOF ).
Il Re di Bangkok, invece è il libro che racconta la storia della Thailandia contemporanea attraverso la vita di Nok, un vecchio ambulante cieco che vuole andarsene dalla città. Scritto da Chiara Natalucci, Sara Fabbri, Claudio Sopranzetti, sarà presentato alle 19 alla Galleria Antichi Forni (scheda http://bit.ly/2WaaJtA )
L’universo sovietico che ha suscitato per circa settant’anni entusiasmi e avversioni è al centro del libro di Gian Piero Piretto, docente di cultura russa all’Università Statale di Milano, Quando c’era l’Urss. 70 anni di storia culturale sovietica. Accompagnato dalle suggestioni musicali di Hari Delorian (Classical Hooligans), l’incontro è valido anche come formazione per insegnanti e educatori e si terrà al teatro della Filarmonica alle 21.15. (scheda http://bit.ly/2vv3eBQ )
L’intensa giornata del 2 maggio si concluderà con lo spettacolo Schegge di Shrapnel (Cinema Excelsior, ore 22,45) con Wu Ming 2 declamazioni, Egle Sommacal chitarre, Yu Guerra basso e synth Cesare Ferioli batteria e sampler. Schegge di Shrapnel è una progressione di emozioni forti, dirette, ispirate dalle testimonianze di chi venne mandato a morire sui campi di battaglia di quella che è una delle più atroci e vergognose guerre: la prima guerra mondiale