Ultime notizie
Home / Taccuino / A Pollenza si celebra la figura di Vincenzo Cento. Convegno su Gli Stati Uniti d’Europa
A Pollenza si celebra la figura di Vincenzo Cento.  Convegno su Gli Stati Uniti d’Europa

A Pollenza si celebra la figura di Vincenzo Cento. Convegno su Gli Stati Uniti d’Europa

Si terrà venerdì 5 Aprile alle 21,00 presso il teatro storico “Giuseppe Verdi” il convegno Gli Stati Uniti d’Europa: l’opera di Vincenzo Cento e le prospettive future. Un evento voluto dal Comune di Pollenza per celebrare la figura dell’intellettuale pollentino Vincenzo Cento (1888-1945), filosofo e pedagogista molto attivo nel dibattito culturale italiano della sua epoca. Per l’occasione è stata riportata alle stampe la sua opera più importante, il saggio Gli Stati Uniti d’Europa che nel 1924 gli valse il primo premio italiano nei concorsi per la pace indetti dalla Società delle Nazioni (l’Onu dell’epoca). L’opera, andata purtroppo perduta, è stata recuperata dal Comune di Pollenza e oggi torna a disposizione del pubblico grazie all’intervento dell’editore Quodlibet e con il sostegno della Regione Marche.
A dibattere di quest’opera e dell’idea di Europa di Vincenzo Cento saranno autorevoli relatori; anzitutto la curatrice della nuova edizione del saggio, Prof.ssa Paola Persano, docente di Storia delle Dottrine politiche dell’Università di Macerata. Accanto a lei l’On. David Sassoli Vicepresidente del Parlamento europeo, il Prof. Mario Baldassarri Economista e Prof. Emerito presso l’Università La Sapienza già Viceministro dell’Economia e autore di una recente pubblicazione sulle radici della crisi dell’Eurozona. Sul palco del Verdi sarà inoltre presente la nipote di Vincenzo Cento, Prof.ssa Anna Bull Cento Docente di Politica, Lingue e Studi internazionali dell’Università di Bath, in Inghilterra.
Irene Manzi si occuperà di moderare il dibattito intorno alla visione di Vincenzo Cento nel tentativo di cogliere l’evoluzione che ha avuto l’idea stessa di Europa a partire dall’epoca in cui visse l’Autore fino ad oggi e di soppesarne i risvolti politici, sociali, economici e culturali per la contemporaneità.
Certamente il suo è stato un pensiero illuminante, maturato in un’epoca complessa e dalla difficile interpretazione. Fedele ai suoi ideali azionisti, condivisi con padri della Patria come Ferruccio Parri, Piero Calamandrei ed Emilio Lussu, Vincenzo Cento fu anche il primo Sindaco di Pollenza dopo la Liberazione dalla dittatura nazifascista, nominato dal Comitato di Liberazione Nazionale.
Per Pollenza rappresenta certamente una delle figure più illustri, accanto a quella del fratello Cardinale Fernando Cento.
L’ingresso al convegno è libero e gratuito.