Ultime notizie
Home / News / Belforte, gestione illecita e combustione di rifiuti speciali. Scatta la denuncia
Belforte, gestione illecita e combustione di rifiuti speciali. Scatta la denuncia

Belforte, gestione illecita e combustione di rifiuti speciali. Scatta la denuncia

Intervento dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Camerino su un’area nei pressi di un edificio industriale di Belforte del Chienti. L’operazione risale a giovedì mattina in seguito ad un provvedimento delegato dalla Procura della Repubblica di Macerata. Sull’area da tempo oggetto di osservazione è stato accertato il livellamento di un piazzale con rifiuti da demolizione. La stessa area presentava tracce di recente combustione di bancali in legno e materiale plastico. Tra i rifiuti, il cui volume è stato stimato in circa 40 metri cubi, i Carabinieri Forestali hanno individuato la presenza di frammenti di fibrocemento, poi campionati dai tecnici ARPAM del Dipartimento di Macerata, intervenuti per verificarel’eventuale presenza di amianto. L’area di circa 250 metri quadri ed i rifiuti sono stati posti sotto sequestro. L’edificio ed il piazzale sono di proprietà di una ditta edile con sede legale in Tolentino (MC), il cui titolare è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per attività di gestione illecita e combustione di rifiuti speciali. È attualmente ignota l’origine del materiale.

099