Ultime notizie
Home / News / Recanati, chiede al camionista di spostarsi e riceve un pugno. Anconetano denunciato per calunnia e lesioni personali
Recanati, chiede al camionista di spostarsi e riceve un pugno. Anconetano denunciato per calunnia e lesioni personali

Recanati, chiede al camionista di spostarsi e riceve un pugno. Anconetano denunciato per calunnia e lesioni personali

Gli chiede di spostare il camion e riceve un pugno in pieno volto. È quanto accaduto ad Alderano Prosperi, 52 anni, gestore del distributore Eni di Recanati intorno alle 7:30 del 17 settembre scorso. Sull’area di servizio si era fermato un camion guidato da un uomo residente in Provincia di Ancona, mezzo che, per problemi alla parte elettrica, non è riuscito a partire. All’invito di Prosperi di lasciare libero lo spazio, il camionista ha fatto partire un pugno. La vittima era stata soccorsa, con una prognosi di sette giorni. Ai carabinieri si era rivolto l’aggressore, lamentando di essere stato assalito da Prosperi. I Carabinieri della locale stazione, dopo aver visionato le telecamere di videosorveglianza, hanno fatto chiarezza sul caso, denunciando il camionista per calunnia e lesioni personali.