Home / Sport / Torna il big match di SuperLega tra Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia
Torna il big match di SuperLega tra Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia

Torna il big match di SuperLega tra Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia

C’è grande attesa per il big match tra Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia in programma questa sera alle ore 18. Al PalaBarton i cucinieri sfidano i campioni d’Italia nella quarta giornata di ritorno. Guardando alla classifica, a dividere le due formazioni è un solo punto in graduatoria (secondo posto per gli umbri, terzo per i biancorossi) e vincere la gara significherebbe restare in scia alla capolista Trento oltre che evitare un possibile sorpasso da parte di Modena, che segue a al quarto posto in classifica. Gli uomini di De Giorgi vogliono confermare i progressi fatti vedere nelle sette vittorie consecutive conquistate, mentre i ragazzi di Bernardi puntano a riscattare la sconfitta rimediata sabato scorso nello scontro diretto a Trento. Oggil’ultimo allenamento all’Eurosuole Forum per Stankovic e compagni, poi la partenza per Perugia. “Torniamo a giocare in un palasport che conosciamo molto bene – riferisce il centrale Lube Dragan Stankovic – teatro di tante battaglie e già assaggiato in questa stagione nella Finale terzo posto di Supercoppa italiana. Stavolta, però, si gioca per il campionato e sarà una sfida fondamentale per la classifica, tra le due squadre al secondo e terzo posto, divise soltanto da un punto. Vogliamo riscattare il ko casalingo nel match di andata e provare il sorpasso in graduatoria, servirà una grande Lube per ottenere questo traguardo, in trasferta e contro una formazione che vorrà rifarsi dopo la sconfitta di Trento. Da parte nostra vogliamo confermare la nostra crescita e proseguire la serie di vittorie, domani sarà il primo appuntamento di un difficile trittico di sfide lontano da casa e conquistare un buon risultato a Perugia sarebbe un ottimo inizio”. Per la Sir Safety Conad Perugia a parlare è il centrale Fabio Ricci: “ è una “partita importante”. Lo è per tanti motivi. Per riprendere a vincere ed a far punti, per tenere dietro in classifica la Lube che ci tallona ad un punto e nello stesso tempo per non perdere terreno da Trento capolista. E poi è importante per noi per riprendere a giocare bene, a macinare la nostra pallavolo, ad intraprendere nuovamente il ruolino di marcia che avevamo prima. Sarà una partita dura ovviamente perché la Lube è forte ed ha in più Kovar che può dar loro una grande mano in posto quattro. Ma siamo davanti alla nostra gente e vogliamo tutti tornare alla vittoria”. La quarta giornata di ritorno, diretta da Daniele Rapisarda di Udine e Alessandro Tanasi di Siracusa, sarà trasmessa in diretta tv Rai Sport con la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.